Utente 174XXX
Salve, ho 41 anni e circa 4 settimane fa mentre stavo parlando mi è mancato il respiro,la testa è cominciata a girare e gambe e braccia sono diventati molli.Siccome il fastidio andava sempre più aumentando sono stato condotto in ospedale dove mi hanno fatto ,elettrocardiogramma e enzimi e vedendo che era tutto normale mi hanno detto che il mio malessere era dovuto al fatto che io sono un tipo molto nervoso.Il medico di base mi ha prescritto delle punture samyr 400 però pur non perdento più il respiro mi è rmasta sempre un senso di vertigine e spossatezza generale, specie quando sono alla guida talvolta e come se non controllassi le gambe e le braccia.Premetto che tutte le analisi gev nerali che ho fatto sono buoni.cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Preacauzionalmente tornerei riferendo questa sintomtologia al curante, anche se tutte le indagini clinico-strumentali non abbiano evidenziato nulla. Capirà bene che senza una visita tramite Internet non è possibile apportare alcun contributo ulteriore.

Molto plausibile ma tramite Internet non è possibile verificare
<<mi hanno detto che il mio malessere era dovuto al fatto che io sono un tipo molto nervoso>>
[#2] dopo  
Dr.ssa Flavia Massaro
52% attività
12% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Gentile signore,
quello che lei descrive sembra proprio un attacco di panico, dal momento che tutte le analisi mediche hanno dato esito negativo.
Il Samyr è un antidepressivo, e le consiglierei di consultare uno psichiatra per sentire il suo parere sulla prescrizione, che credo non sia stata preceduta da una corretta valutazione diagnostica (i medici di base non hanno solitamente nè il tempo nè la competenza specifica per occuparsene).
Tenga presente che questi farmaci provocano spesso effetti collaterali, e solo uno specialista può dirle se il senso di spossatezza che lei sta sperimentando fa parte di un quadro ansioso/psicosomatico o se è piuttosto l'effetto del farmaco.
Le vertigini sono comparse anche nel primo attacco, e possono essere di natura ansiosa, ma solo una visita può dipanare i suoi dubbi.
Prima di quell'attacco ne ha avuti altri? Sta vivendo un periodo stressante o qualche cambiamento importante?

Ci faccia sapere.