Utente 178XXX
Salve, come prima cosa vorrei complimentarmi per questa splendida trovata, offrite un servizio molto utile, ma veniamo al mio problema sono un ragazzo di 25 anni fumatore che svolge regolare attività fisica (body building non uso nessun tipo di integraore) circa 10 gg fa ho avvertito un forte dolore al pene simile a uno spillo infilazato, la prima cosa apparentemente visibile era una vena piu gonfia del solito e di colore viola intenso(premessa non ho avuto rapporti sessuali di recente). impaurito sono corso al prontosoccorso e sono stato vistitato da un urologo nn ha saputo drmi cosa poteva essere le sue testuali parole "probabilmente è una piccola trombosi di quella vena" e mi ha prescritto agumentin e una crema "lioton" in farmacia mi han detto che era scritto errato e che era uguale al fastum gel (mi hanno dato il fastum gel) seguito il tratamento dopo una settimana il dolore persiste, appare e scompare senza motivi specifici, ho però localizzato meglio il dolore, e non è sulla pelle del pene ma bensi sul glande oggi ho notato una piccola piaga vicino alla fine dell'uretra ed è esattamente il punto dove si focalizza il dolore sapreste dirmi di cosa si tratta? non è un dolore insostenibile ma molto fastidioso

grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Caro Utente,
quanto riferisce adesso mi sembra qualcosa di diverso da prima. Potrebbe essere una piccola lesione del meato uretrale.
Da questa sede però non possimo fare diagnosi e tantomeno terapia. Per capire cos'è è necessaria una visita magari da un buon andrologo visto che l'urologo precedente non mi sembra l'abbia convinta.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

l'evento più probabile capace di determinare una sintomatologia del genere potrebbe proprio essere quello ipotizzato dal medico oppure potrebbe trattarsi di una uretrite anteriore.
Eviti la masturbazione e , se persiste, faccia un tampone uretrale
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 178XXX

Iscritto dal 2010
grazie mille del consulto, sono appena stato da un'altro urologo il quale ha dato una diagnosi completamente differente, visto che sono comparsi altri sintomi come secrezioni pensa si tratti di prostatite domani effettuero l'esame del liquido della prostata, sperando di risolvere a breve perchè non è molto piacevole

grazie ancora e complimenti ancora per il servizio