Utente 342XXX
salve,

sono un ragazzo di 24 anni e circa 13 anni fa fui operato di varicocele al testicolo sx e di ernia inquinale.
L'anno scorso, in agosto, ho avuto dei dolori al testicolo sx che sono durati circa 1 settimana ad intervalli. Sono stato a visita dal medico, che mi aveva prescitto un'ecografia testicolare

I risultati dell'ecografia mostrarono a carico della testa dell'epididimo del testicolo sx delle cisti dal diametro massimo di 4mm, per il resto era tutto nella norma...nessuna presenza di idrocele, ed alterazioni varie.

Il medico mi disse che non erano formazioni preoccupanti e mi raccomandò di ripetere qli esami dopo un anno e di consultare uno specialista andrologo.

Quest'anno i dolori si sono ripresentati nuovamente ad agosto...sono dolori che non si presentano come fitte, ma come un dolore diffuso che ha il fuoco proprio dove ci sono le cisti.

Mi chiedevo se i dolori sono provocati da una infiammazione delle cisti, magari favorita dal caldo estivo visto che durante tutto l'anno non ho disturbi che si fanno vivi invece in estate come 1 anno fa.

E' possibile che il varicocele possa ripresentarsi?

attualmente vivo e studio a firenze, potreste consigliarmi uno spesialista andrologo che fa visita a firenze?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente,
probabilmete i dolori sono dovuti ad un infiammazione delle vie seminali e della prostata causando una epididimite, causata forse dal fatto che durante levacanza si hanno abitudini di vita, dietetiche e sessuali differenti dal solito, consiglio comunque una visita urologica
cordiali saluti
Dott. Giuseppe Quarto
[#2] dopo  
Dr. Vincenzo Petrosino
28% attività
4% attualità
16% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2001
condivido la risposta del collega quarto, in considerazione dell'età è il caso di escludere un affezione della prostata che è davvero subdola a volte e riserva poi sorprese in età più adulta.Un pò tutti i medici da diversi anni sono più sensibili verso la ricerca delle prostatiti e la loro cura.Sono affezioni davvero molto più comuni di quanto possa sembrare.