Utente 179XXX
Buonasera,
da circa 2 mesi sto soffrendo di extrasistoli. Ho fatto una visita cardiologica risultata negativa. Poi, su consiglio del mio cardiologo, ho fatto anche un ecg da sforzo e una tsa anch'esse negative. Anzi, mi è stato detto che non è stata registrata neanche un'extrasistole durante lo sforzo. Il mio medico dice che non devo preoccuparmi. Ho 36 anni, non fumo sono un tipo ansioso e ipocondriaco. Sono veramente fastidiose. Sto prendendo pasaden 6-8 gocce al giorno (solo una volta) ma mi rendo conto che non si attenuano. Il mio medico di base mi ha consigliato un holter ma non l'ho ancora fatto. A volte ho bruciori e/o mal di stomaco (ho avuto qualche episodio di reflusso gastro-esofageo l'anno scorso) e aria nell'intestino. Vi chiedo cortesemente, di fornirmi la vostra autorevole possibile diagnosi. Io mi chiedo, se il cuore è apposto, cosa può scatenare questo fenomeno? Ansia, stress, gastrite, altro?
In ultimo, il mio cardiologo, esclude l'ipertiroidismo (analisi che non ho fatto). Ho anche provato ad assumere Mag2 per integrare il magnesio oltre a camomille e fiori di bach. Attendo una vostra cortese risposta. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Dopo il risultato negativo degli esami cardiologici cui si è sottoposto direi che non ci sono dubbi sullo stato di buona salute del Suo cuore.
Il consiglio di eseguire un ECG Holter ha lo scopo di confermare a Lei e al Suo cardiologo la sporadicità degli episodi di extrasistolia, che per quanto essi siano fastidiosi non rivestono particolare rilevanza clinica e che non vi è necessità di terapia.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Salve Dottore,
La ringrazio per la risposta. Evidentemente la mia richiesta manca di alcuni dettagli che, probabilmente, potrebbero aver inficiato la Sua diagnosi, e me ne scuso. Ad esempio, ho omesso di dirLe che le extra le ho quasi di continuo ogni giorno. Assumendo il pasaden sto cercando di verificare se è possibile calmarle ma non sto ottenendo alcun beneficio in tal senso. Ho bisogno di sapere come mi devo comportare per quanto riguarda la mia situazione. Purtroppo gli episodi di extrasistolia non sono sporadici come detto pocanzi.
Lavoro come programmatore 9 ore al giorno e comunque sento molta stanchezza generale. Potrebbero essere un sintomo di forte stress?

Le ho accennato ai bruciori e/o mal di stomaco. Le extra potrebbero anche essere scatenate da queste?

Ancora grazie.
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
In effetti difficoltà digestive possono accentuare numero e frequenza degli episodi extrasistolici.
L'ECG Holter permetterà di correlare l'insorgenza degli eventi aritmici con le varie attività della giornata, ed aiutare a scegliere la terapia più efficace (qualora se ne riscontri la necessità).
Le consiglio quindi di sottoporsi quanto prima a tale accertamento, e se vorrà riportarne il risultato, potremo discuterne insieme.
Cordiali saluti