Utente 179XXX
Salve ho 22 anni e vi ringrazio di eventuali risposte. Insieme al mio dentista avevamo messo in previsione l'estrazione del dente del giudizio sinistro inferiore perchè non ha spazio di uscita è obliquo e sta tentando di forzare sul dente di fianco. Ho gia fatto le lastre e il dentista mi disse che andava fatto entro gennaio o massimo febbraio. Ora però mi trovo in una situazione diversa e non so se i sintomi attuali siano dati dalla presenza del dente del giudizio. Dunque ho iniziato una settimana fa ad avere un forte mal di gola e diverso catarro color marrone con presenza di sangue, dopo 3 giorni di benactiv gola e di aerosol con il fluimucil è passato, ma svegliandomi mi trovai con le orecchie tappate, in più nell'orecchio sinistro quando sono appoggiato al cuscino sento come se ci fosse una bollicina d'aria che va a ritmo del mio battito cardiaco e questo e molto fastidioso. Ho gia provato a stappare le orecchie facendo anche uscire parecchio cerume ma la situazione non cambia. Il giorno seguente mi è venuto pure un fortissimo mal di denti, nella zona del canino sinistro inferiore, gonfiandosi leggemrente, tanto da prendere una pastiglia di brufen per alleviare il dolore per dormire. Cosi mi reco dal dottore e mi prescrive l'antibiotico levoxacin 500 e in aggiunta di fare i fumenti per diversi giorni per tentare di sciogliere il catarro che secondo lui potesse esser entrato nel circolo delle orecchie (mi scuso per i termini poco medici). La mia domanda è questa: questo forte mal di denti è dovuto al catarro, da una presunta utite, dalla nevralgia oppure è il dente del giudizio che sta spingendo e che quindi devo anticipare l'estrazione?
Precisazioni: non ho alcun tipo di dolore nella zone del dente del giudizio.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
direi di separare le patologie
curi il problema della gola-orecchie e poi vedrà che rimarrà il problema del dente del giudizio, non comunque collegato al canino che ha un terzo problema ( gengiva gonfia )
cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Alfredo Balestreri
24% attività
4% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2007
La sintomatologia da lei riferita non sembra essere dovuta al dente del giudizio, sembra invece dovuto ad un fenomeno infiammatorio a carico dell'orecchio e dei seni paranasali (tipo otite o sinusite mascellare). Le consiglierei una visita specialistica otorino o maxillo-facciale nel caso di persistenza della sintomatologia, nonostante la terapia antibiotica ed antiinfiammatoria che sta facendo. Il fatto che l'area del canino si gonfi potrebbe essere dovuta ad una sinusite oppure ad un dente che presenta un granuloma apicale che pertanto provoca una tumufazione dolente in corrispondenza della zona apicale. Tale evenineza può essere esclusa dal dentista mediante una rx endorale ed i test di vitalità dentali.

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Vi ringrazio molto per avermi risposto, volevo aggiungere (per dimenticanza) che è da venerdi che puntualmente verso sera ho sempre qualche linea di febbre, in più che ieri il dolore era focalizzato specialmente al canino e al premolare (che dal dolore non potevo neanche toccarli), mentre oggi il dolore è più a livello locale interessando la gengiva e la zona sottostante i 2 denti. Ancora un grazie e cordiali saluti.
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Faccia una visita odontoiatrica al più presto per controllare per bene i due denti in questione. Per il dolore auricolare meglio farsi controllare da un otorino.
Il dente del giudizio non penso sia causa dei suoi fastidi.
Saluti