Utente 156XXX
Salve ho 29 anni e da qualche settimana, ogni tanto, prevalentemente quando sono seduta avverto le stesse sensazioni di quando si trattiene il respiro per troppo tempo: battito del cuore più forte e come dei tonfi al cuore e caldo. Ma non è tachicardia perchè i battiti restano più o meno regolari e queste sensazioni le avverto nella parte destra del corpo. Si tratta di episodi che si ripetono anche a frequenza ravvicinata. Premetto che nn bevo caffè, non fumo e non assumo farmaci se non la pillola anticoncezionale per cui effettuo le analisi ogni sei mesi, l'ultima volta ad aprile con esiti positivi e senza che nessun problema di circolazione sia stato riscontrato. Ho la pressione bassa e avevo pensato che potesse dipendere da debolezza durante il ciclo ma ho avuto gli stessi episodi sia prima che dopo. Può essere stress o qualche problema di postura o respiratorio o devo preoccuparmi ad esempio di problemi di circolazione?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
La sensazione di "tonfi al cuore" potrebbe essere dovuta a sporadiche extrasistoli isolate, che possono essere provocate da svariati fattori (ansia, difficoltà digestive, stato anemico, eccetera) e che non hanno alcuna rilevanza clinica. Inoltre, se non si tratta di un errore, dal Suo profilo Lei appare decisamente sottopeso, e ciò potrebbe agevolare la percezione dei battiti cardiaci.
Comunque, se il fenomeno dovesse ripresentarsi con fastidiosa frequenza, chieda al Suo medico curante se ritiene opportuna una visita specialistica cardiologica: in quella sede il collega Le consiglierà gli eventuali approfondimenti diagnostici che dovesse reputare necessari.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio molto per la risposta velocissima, settimana prossima ho delle analisi di controllo e vedrò il mio medico ma nel frattempo sapere che non èniente di grave mi rassicura molto