Utente 649XXX
buongiorno, sono un ragazzo di 20 anni di Milano.
Leggendo su internet, ho capito di avere certamente una fimosi serrata
perchè non riesco a scoprire il glande neanche quando non è stimolato.
Tutto questo però non mi porta a NESSUN fastidio: la masturbazione non crea problemi, rapporti sessuali idem (fatto solamente due volte con il preservativo, ma ho molta paura che posso sentire dolori quando non lo userò e non sarò così cauto come ora).
Ad ogni modo, oggi ho pensato che devo risolvere il problema anche se non mi da fastidi. Premetto è serrata, e sinceramente non mi crea nessun problema nel caso dovessi circoncidermi.

Quello che chiedo è questo:
1) essendo maggiorenne, posso fare tutto da solo ? (prenotare visita e nel caso operarmi)
2) come devo procedere per risolvere questo problema ?
cerco un buon urologo a milano e prenoto un appuntamento, il resto mi dirà tutto lui ???
3) ho letto che l'intervento dura qualche ora, quindi si passa una giornata in un day hospital. quindi faccio prima a recarmi ad un centro day hospital e chiedere li senza passare per l'urologo?
4) quando mi pulisco il pene e capita che tocco con le dita o carta il glande, sento una sensazione FORTISSIMA, quasi un piacere/dolore ACUTO. quindi, quando farò l'operazione, son sicuro che non riuscirò mai e poi mai far toccare il pene nelle mutande, questo problema lo risolveranno i medici con pomate o altro?

insomma, se potete dirmi come devo agire, perchè non sono assolutamente pratico in visite ed altro.
spero possiate chiarire tutti i miei dubbi.
vi ringrazio
un saluto !

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,vedo che e' molto documentato ma,mi creda,conviene rifarsi unicamente al giudizio dello uro-andrologo di riferimento che sapra' agevolmente rispondere ai quesiti che pone.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 649XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio innanzitutto per la rapida rasposta.
Ma vorrei solo sapere come comportarmi, cosa fare.
Finalmente ho trovato il coraggio e non voglio far passare troppo tempo, prima che magari continuo a pensare che sto bene così e non faccio più nulla.

Quindi, mi devo informare su un andrologo, prenotare la visita, e il resto mi dirà tutto lui (come prenotare la visita, l'operazione ecc ecc)?
posso fare tutto da solo essendo maggiorenne ?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...certo che puo' agire da solo!Consulti il medico curante e/o il sito della Societa' Italiana di Andrologia,dove potra' trovare lo specialista,pubbllico o privato,a Lei logisticamente piu' congeniale.Non puo' assolutamente pensare di non agire per risolvere definitivamente il problema.Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 649XXX

Iscritto dal 2008
la ringrazio per la risposta.

Le volevo chiedere un'ultima cosa:
dato che sul sito della SIA ci sono molti centri privati specializzati, io devo chiamare e prenotare semplicemente un appuntamento ?
ho mandato un e-mail alle strutture più vicine a casa mia, però come faccio a capire quele devo scegliere ?
perchè nei siti di alcuni dottori c'è scritto per esempio: specializzati in problemi di coppia, specializzati in malattie ecc ecc... e quindi loro non trattano la fimosi ?

in definitiva, chiamo il centro più vicino a me, prenoto una visita e sarà l'urologo a dirmi cosa devo fare ?
La prego di chiarirmi tutti questi dubbi.
La ringrazio
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il medico decidera' sul da farsi.Cordialita'.
[#6] dopo  
Utente 649XXX

Iscritto dal 2008
Bene, ho fatto la visita dall'urogolo e ha confermato quello che ho detto io, naturalmente l'operazione non la faccio nel centro privato perchè costa troppo, quindi ora cosa faccio ? alla fine ho speso soldi per una visita che mi ha confermato quello che già sapevo... e ora mi ritrovo punto e a capo, senza saper dove andare, cosa fare...
Ora, che mi ritrovo in mano con un foglio dove cè scritto dal dottore che sono affetto ad fimosi serrata, dove devo recarmi per fare l'operazione che non mi costi uno sproposito?

vi ringrazio per le risposte.
[#7] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettopre,
se lei si rivolge all'ambulatorio di urologia o di chirurgia di un ospedale Milanese o dell'Hinterland potrà essere visitato sfruttando il SSN ed essere ioperato nella stessa struttura utilizzandi il SSN come procedura APA, in maniera ambulatoriale.
E' chiaro che affidarsi ad un centro privato costa dei soldi.
E' la stessa differenza tra prendere l'autobus ed il taxi per andare in un certo luogo non a portata di piedi
cari saluti
[#8] dopo  
Utente 649XXX

Iscritto dal 2008
grazie mille per la risposta.
Lo so che da privato costa, però pensavo che potesse in ogni modo indirizzarmi da qualche parte, ora mi ritrovo ad aver speso soldi per una cosa che già sapevo ed essere confuso.

Io quindi mi presento in un ambulatorio di urologia, presento quello che mi ha scritto l'urologo e finalmente ho fatto ? Quanto costa ?

prima di tutto, dove ? mi sai consigliare una via ?
punto secondo: basta semplicemente prenotare l'intervento senza che devo andare a fare analisi ecc ecc ?

grazie mille