Utente 179XXX
buonasera

in famiglia abbiamo una lunga storia di ipertensione. Mio padre è morto a 55 anni di aneurisma dell'aorta ascendente.

Scopro da 1 anno pressione alta a mia volta (valori medi 135/140con 85/90) il mio medico mi ordina un ecocardio colordoppler

Normale il diametro del bulbo aortico e dell'arco aortico, lieve aumento del diametro dell'aorta ascenbdente (38mm). Ispessimento fibrotico della cuspide valvolare aortica, coronarica detra, conservata l'escursione sistolica, minimo rigurgito valvolare.
Normali le dimensioni dell'0atrio sx
Lembi valvolari mitralici normali per spessore e mobilità diastolica
Ipertrofia delle pareti, prevalente del segmento basale del SIV (15 mm), normali le dimensioni cavitarie e la cinetica parietale del ventricolo sx, normale la funzione sistolica globale, nella norma il flusso transmitralico all'analisi doppler. Settore dx nella norma


Oltre a smettere di fumare (ci sto provando per ora non fumo da 4 gg...non che fumassi molto 7/8 al gg ma mi rendo conto che ora dovrò proprio smettere del tutto) curare l'alimentazione, prendere qualcosa per la pressione (martedì andrò dal mio medico con l'esame vediamo cosa mi consiglia lui) e magari ripetere l'esame tra 1/2 anni (queste sono le indicazioni che intanto mi ha fornito il medico che ha fatto l'eco), devo fare qualcos'altro??? Posso continuare ad andare in piscina 2 volte la settimana (in media percorro 2000 metri ogni volta che vado, è forse il caso di andarci più piano??)

LEggo su internet (e già vado in panico) della sindrome di Marfan...come posso sapere se ne sono affetto visti i precedenti di mio padre?

Vi ringrazio per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
il corretto inquadramento della sua situazione clinica non può prescindere da una iniziale terapia farmacologica, dalla valutazione costante dei valori pressori raggiunti e da un successivo test da sforzo. Al momento, on line e senza i necessari parametri suindicati è impossibile indicarle l'eventuale stop all'attività sportiva.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dr. Martino

In effetti, come anche lei consigliava, da oggi inizio terapia con Losaprex 50mg indicata dal mio medico di base, che mi ha inoltre chiesto Tra 1 mesetto controllo holter della pressione per regolare eventualmente la terapia. OK per l'eco cardio tra 1 anno come anticipato dal cardiologo dell'eco.

Di fatto negli scorsi giorni misurando la pressione a casa anche 3/4 volte al giorno massima tra 125 e 145 minima tra 75 e 85...sta sera dal mio medico 155/95...il mio medico dice che sono molto ansioso e questo non aiuta la mia pressione e il mio cuore..mi dice anche di stare tranquillo che è una situazione da monitorare ma che attualmente non costituise grosso pericolo a patto di riuscire ad abbattere i valori pressori diciamo sui 120/80, di non fumare (con la paura che ho penso che difficilmente potrei ricominciare), e di mangiare con attenzione

Il mio medico però, sostiene che l'attività sportiva (non agonistioca naturalmente diciamo del nuoto a livello amatoriale, un'oretta due volte la settimana) posso continuare tranquillamente a svolgerlo..

siccome in genere il mo medico tende a sdrammatizzare un pò le cose, gradirei un parere ulteriore

[#3] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
dopo 10 gg di terapia con Losaprex 50 la mia pressione rilevata mattina e sera è ok la minima (65/80) ma ancora un po alta la massima (120-135)

da qualche parte nel sito leggo che in caso di ectasia aortica la massima non dovrebbe superare i 120..

il 15/12 avrò l'holter pressorio, il mio medico dice che l'efficacia pèiena della terapia si vede dopo 4/6 settimane e di stare tranquillo che la mia pressione va bene così....

con i risultati dell'eco-cardio di cui sopra è
forse il caso di interpellare un cardiologo oltre al medico di base?

non mi sento affatto tranquillo.

Intanto ho perso 3 kg ora peso 87 kg per 187 cm e non fumo da quasi 3 settimane


[#4] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
I valori pressori ottimali si aggirano, in ambito scientifico, tra i 130/80mmHg, i suoi pertenti sono più che soddisfacenti. Allo stato si affidi sicuramente ai consigli del curante.
Saluti
[#5] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno Dottori
Valori pressori attuali costantemente 120-125 con 70. No fumo da 6 mesi, ormai raggiunto peso forma 185 x 75 kg.A distanza di 6 mesi, ripetuto l'ecocardio colordoppler, di cui riporto referto:

Normale il diametro del bulbo aortico, lieve aumento dell'aorta ascendente (37,3mm). Ispessimento fibrotico della cuspide valvolare aortica, coronarica destra, conservata l'escursione sistolica, minimo rigurgito valvolare. Normali le dimensioni dell'atrio sinistro. Lembi valvolari mitralici lievemente ispessiti, conservata la mobilità diastolica, lieve rigurgito in atrio. Ipertrofia del segmento valvolare del SIV (14mm), normali le dimensioni cavitarie e la cinetica parietale del V.S, normale la funzione sistolica globale, nella norma il pattern del flusso transmitralico all'analisi Doppler.
Atrio destro dilatato (17cmq), lieve rigurgito tricuspidale da cui deriva PAPs di 21 mmhg. Ventricolo destro normale per dimensioni e indici di funzione sistolica (TAPSE-19mm). Lieve oscillazione fasiche del setto interatriale verso l'atrio sinistro, senza evidente shunt transettale al color Doppler.

Il cardiologo dell'esame dice che non vede problemi particolari, che posso tranquillamente riprtere l'esame tra 1 anno continuando a monitorare per benino la pressione.

Due cose mi lasciano in dubbio:
1) l'atrio destro dilatato, anche se mi pare di capire di poco, però 6 mesi fa non era emerso
2) l'aorta era 38 mm, può essere "regredita" a 37?? Forse è dovuto alla perdita di peso? Oppure semplicemente è stata misurata in un punto diverso?

Grazie mille per l'attenzione