Utente 179XXX
Gentili medici,
sono un ragazzo di 22 anni, fumatore, e da un po' di tempo ormai ho degli strani sbalzi nei battiti cardiaci. Spesso mi capita di sentire il cuore fermarsi per poi ripartire subito lasciandomi in una sensazione di vuoto totale in quell'istante. Ultimamente ho anche la sensazione di pressione sul retro del cranio, pesantezza ed a volte piccoli giramenti. Oltretutto la notte sento un'intensità dei battiti tale da sembrarmi anomala. Ogni volta che ho illustrato problemi del genere in famiglia ed al mio medico curante, loro hanno attribuito il tutto all'ansia però, dato l'intensificarsi del problema, stento ormai a crederci. L'ultimo elettro-cardiogramma risale a circa 3 anni fa e non presenta alcuna anomalia. Ho notato anche che gli sbalzi sono frequenti durante la fase della digestione.
Attendo un vostro parere in merito.
Vi ringrazio in anticipo per una vostra eventuale risposta.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la fase digestiva rappresenta una particolare funzione fisiologica che se alterata, per cause biochimiche (ad es. stati di iperacidità) e/o anatomiche (ernia Jatale) ad es., può favorire l'insorgenza di battiti anomali, come quelli da lei avvertiti. Trattasi, nella maggioranza dei casi, di eventi aritmici del tutto benigni e talora autolimitantesi. Se il disturbo dovesse permanere, si consulti con il curante.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dr. Martino. Dimenticavo che ho fatto una cura antibiotica durata 2 settimane e conclusa ieri, in seguito ad una cistite emorragica. Potrebbe essere un problema causato dall'antbiotico dato che ho una sensazione di sonnolenza ed affaticamento?