Utente 164XXX
Dott Cutrupi
Non era mia intenzione mancarle di rispetto.
Le numerose domande da me poste sono per chiarire dei miei dubbi su un concetto che non posso conoscere bene.
Spesso mi è stato sempilicemente risposto :molto improbabile,o impossibile senza specifiche spiegazioni.
Questi miei dubbi sono nati leggendo come si evolve la pubertà:il primo segno è l'ingrandimento dei testicoli seguito dopo alcuni mesi dalla comparsa della peluria pubica e successivamente dalla crescita del pene,poi il cambiamento della voce e il picco di crescita in altezza.
Leggendo che vi è inizialmente lo sviluppo dei soli testicoli credevo che questo potesse rimanere l'unico segno di una pubertà precoce per anni senza che si presentassero altri segni ben più evidenti come i peli o l'ingrandimento del pene o il picco di crescita in altezza ecc.
Questi altri segni ben più evidenti pensavo potessero comparire a distanza di 4-5 anni e che in questa maniera potevo aver avuto una pubertà precoce senza che ne io ne altri potessero accorgersene perche lo sviluppo più evidente potesse essere cominciato a11-12 anni e concluso normalmente a circa 18.

Ci tengo che lei mi possa dare un suo ultimo parere medico a tutto ciò ora che ho esposto in maniera più chiara il problema.
cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gent.mo

come richiesto da lei rispondo per l'ennesima volta al suo quesito, postato in precedenza sia in andrologia, che in pediatria, che qui in chirurgia pediatrica, dove tra l'altro le viene già spiegato il motivo dell'impossibilità di produrre un'eiaculato spermatico prima della pubertà.

la pubertà precoce è sintomo di difunzioni ipotalamo ipofisarie, ovvero di un asse chimica-ormonale che spregiudicatamente favorisce la presenza di caratteri sessuali primari e secondari prima del tempo.
un pediatra accorto, come tutti i colleghi, si accorgerebbe di tale problema per tutti i sintoma che si sviluppano prima del tempo.

forse il suo quesito richiederebbe una visita accurata presso uno specialista andrologo, sessuologo per chiarirsi di persona tutti i suoi dubbi.

Augurandomi di esserLe stato più utile, la saluto cordialmente.
[#2] dopo  


dal 2011
Va bene
é impossibile che possono trascorrere 5 anni tra l'inizio della pubertà precoce (aumento volume testicolo e relativa capacità eiaculatoria) e la comparsa degli altri caratteri sessuali che io ricordo(peli,crescita pene,crescita altezza ecc)in quanto i due avvenimenti sono simultanei e man mano che il testicolo cresce si manifestano tutti i caratteri sessuali in un processo di sviluppo che parte e si completa i pochi anni GIUSTO?

Chiedo se è possibile che la cascata ormonale iniziata precocemente a 6 anni possa arrestarsi improvvisamente per qualche anno appena lo sviluppo è iniziato, per poi riprendere a 11-12 anni, così si potrebbe spiegare una eiaculazione dai 6 anni ma lo sviluppo completo dai 11-12 in poi?

Sono alto 182cm mia madre 160 mio padre 180 in caso di pubertà precoce a 6 anni non diagnosticata avrei potuto raggiungere questa altezza?
[#3] dopo  


dal 2011
La ringrazio anche se non ha potuto rispondere al mio ultimo quesito ma comunque ho chiarito i miei dubbi.
Ho recepito che è inpossibile cominciare a sviluppare i testicoli e la relativa spermatogenesi a 6 anni se nel frattempo non compaiono anche i caratteri sessuali secondari, in quanto gli ormoni prodotti nella puberta precoce promuovono lo sviluppo sia della parte riproduttiva che dei tratti somatici piu evidenti come peli,crescita pene,picco di alteza GIUSTO?

Chiedo solamente il motivo del suo consiglio della visita andologica, mi è venuta paura che abbia un dubbio concreto su qualcosa che le ho raccontato!Forse consigliava sempilicemente che con un consulto faccia a faccia avrei potuto chiarire prima i miei dubbi senza avere ansie infondate?

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
gent.mo

trovo più consona una visita specialistica con un collega piuttosto che continuare a trovare indici di confusione via internet.

cordialità
[#5] dopo  


dal 2011
Va bene, da ciò che deduco non è indispensabile per me una visita andrologica per esporre di nuovo tali domande per dei dubbi ormai per me chiariti sull'impossibilità che possa aver avuto una puberta precoce non diagnosticata.
Riguardo il suo consiglio sono daccordo, ma vorrei precisare che dopo aver letto in Internet della pubertà precoce mi sono rivolto a voi per un consulto forse troppo ripetitivo da parte mia,in quanto ritengo il vostro un valido alternartivo per problemi e dubbi come nel mio caso risolvibili anche via Internet.
Ma leggendo la sua risposta "trovo più consona una visita specialistica con un collega piuttosto che continuare a trovare indici di confusione via internet" mi permetta ma lo dico per lei, si potrebbe fraintendere che gli "indici di confusione siete voi"naturalmente non è così.
Cordiali saluti.