Utente 179XXX
Gentili medici,
vorrei sottoporvi la mia vicenda affinchè possiate darmi il Vostro parere in merito.
In data 31 agosto 2010 mi sono procurata una abrasione corneale all'occhio sinistro causata da una unghiata di mio figlio che inavvertitamente mi ha urtato l'occhio. Ho avvertito subito forte dolore, arrossamento dell'occhio e vista offuscata quindi mi sono recata al pronto soccorso dove mi hanno prescritto Blu Yal A collirio e Tobral pomata 4 volte al giorno per 5 giorni e bendaggio per 24 ore.
Il 6 settembre 2010 mi sono recata dall'oculista per un controllo e l'esito è stato "lesione riepitelizzata con permanenza di infiltrato sottoepiteliale in riduzione", l'oculista mi ha consigliato di proseguire con Tobral pomata solo alla sera per 2 giorni, Blu Yal A collirio 2/3 volte al giorno per 1 settimana e Recugel alla sera per 1 mese.
Il 19 ottobre 2010 giorni dopo al risveglio avverto forte dolore all'occhio e vista offuscata, la ferita si è riaperta quindi riprendo la terapia iniziale con Blu Yal A e Tobral per 4 volte al giorno per 5 giorni. Fortunatamente il problema si è risolto quindi riprendo ad utilizzare Recugel solo alla sera.
Il 21 ottobre 2010 sospendo il recugel e dal giorno seguente comincio a vedere sfocato dall'occhio sinistro. Il 25 ottobre mi reco nuovamente al pronto soccorso dove mi riscontrano sofferenza epiteliale e iperemia congiuntivale e mi prescrivono Vigamox collirio e Tobral pomata 3 volte al giorno per 8 giorni ma purtroppo senza alcun miglioramento.
Il 30 ottobre 2010 mi reco nuovamente dall'oculista che mi riscontra una riepitelizzazione anomala della cornea quindi mi sospende la terapia prescritta dal pronto soccorso e mi prescrive Optive collirio 5 volte al giorno e Recugel solo la sera per 2 mesi.
E' corretta la terapia che sto seguendo? E' possibile risolvere il mio problema solo utilizzando le lacrime artificiali? Purtroppo io non noto alcun miglioramento, forse è ancora troppo presto però io continuo a vedere sfocato dall'occhio sinistro e questo mi crea enorme disagio soprattutto perchè svolgo il mio lavoro prevalentemente davanti al computer.
Vi prego datemi il Vostro consiglio poichè sono davvero in stato di disagio.
Vi ringrazio e Vi porgo i miei migliori saluti.
[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
CASERTA (CE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,

La terapia che Le è stata prescritta è decisamente condivisibile. Continui a farsi seguire dal Suo oculista e, con un po' di pazienza, riuscirà finalmente a risolvere in maniera definitiva il Suo problema.

Purtroppo, nelle abrasioni corneali, le recidive sono frequenti ma, col tempo, la frequenza tende a ridursi progressivamente, fino ad arrivare alla guarigione definitiva.

Im bocca al lupo!