Login | Registrati | Recupera password
0/0

Feci scure: domanda urgente

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2007

    Feci scure: domanda urgente

    Salve,

    scrivo perchè mia madre, che ha 62 anni, da un paio di giorni nota feci scure, in particolare lei dice tendono ad essere nere. Alcune premesse: soffre spesso di gastrite nervosa e di stipsi, ma non riscontra dolore alcuno quando riesce ad andare di corpo. Questo periodo inoltre è stata molto stressata, anche dovuto al fatto che ha sofferto di un forte mal di denti. Essendo una persona sensibile, da quando ha notato il colore delle feci è molto preoccupata e ha subito pensato ad un tumore. Altra premessa è che ogni tanto soffre di mal di stomaco, ma ho notato che è sempre in seguito a nervosismi e preoccupazioni. Oggi stesso, gli è venuto mal di stomaco e subito ha pensato al peggio. Guarda caso, gli è venuto proprio perchè è molto tesa e preoccupata.

    E' andata dal medico di famiglia che,in base alla descrizione accurata dei sintomi, gli ha detto che molto probabilmente è una piccola lesione o irritazione all'apparato digestivo e che non deve neanche lontanamente pensare al tumore, anche dato dal fatto che non riscontra dolori di nessun tipo, a parte quei mal di stomaco che gli vengono sempre e solo quando non è serena. Dunque, il medico le ha prescritto Levopraid 25 mg in compresse, che assume due volte al giorno, lontano dai pasti. Le ha detto che dovrebbe poi passargli. Se non dovesse succedere, le ha consigliato una gastroscopia. Piccola premessa: delle sue quattro sorelle, una ha avuto un tumore al colon che per fortuna è riuscita a debellare. Ma il dottore dice che il suo problema non riguarda neanche lontanamente il colon.
    C'è anche da dire che, prima ancora che assumesse le compresse Levopraid, c'è stato un giorno in cui addirittura non ha neanche notato colore alcuno nelle feci (cosa che raramente capita anche a me). Ieri e oggi, ha detto che ha notato che il colore è meno scuro di prima. Vuol dire che la cura sta cominciando a fare effetto?
    A cosa possono essere dovuti questi sintomi? C'è davvero da preoccuparsi e da pensare anche al peggio oppure si può stare tranquilli? Nel caso malaugurato che dovesse fare la gastroscopia, c'è possibilità che si trovi qualche tumore oppure altri disturbi molto meno seri? Vi prego di fornirmi una risposta, perchè vedo mia madre agitata. Grazie mille.



  2. #2
    professionista non più iscritto (id: 37134)
    Le feci nere sono sempre correlate ad un sanguinamento gastrico, a meno che non si assuma ferro per bocca. I sanguinamenti gastrici sono causati in prima istanza da lesioni ulcerative o da erosioni infiammatorie, in alcuni casi anche dal carcinoma gastrico che può dare dolore solo nelle fasi avanzate. Le malattie del colon non danno feci nere. La gastroscopia è obbligatorio farla, e va fatta quanto prima. Riguardo il caso di sua madre, vista la familiarità per malattia neoplastica del colon(che niente ha a che vedere con lo stomaco)deve eseguire una colonscopia. Tutti coloro che hanno un familiare diretto con neoplasia del colon devono eseguire coloscopia dopo i quaranta anni. Il Levopraid non ha niente a che vedere con un miglioramento, poichè non è una terapia causale ma solo un neurolettico che agisce sulle somatizzazioni d'ansia.
    Marcello Masala MD

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2007
    Grazie mille. Quindi se nota un miglioramento, non è dovuto al farmaco, ma comunque esclude una qualche probabilità di carcinoma? Come ho scritto, mia madre soffre di gastrite nervosa e tre anni fa riscontrò sangue nelle feci, che durò solo qualche giorno. Dopo aver fatto degli esami, scoprì che era dovuto ad emorroidi. I snaguinamenti gastrici sono più probabilmente causati da lesioni ulcerative o infiammatorie? In base a ciò che ho descritto, che percentuale c'è che sia dovuto ad un carcinoma? E nel caso di quest'ultimo, se preso in tempo ci sono molte probabilità di guarire? Scusate le tante domande, ma credo immaginiate l'ansia che abbiamo.

    Cordiali saluti.



  4. #4
    professionista non più iscritto (id: 37134)
    Deve fare al più presto la gastroscopia, fino ad allora non può escludere niente. Esegua anche la colonscopia è molto importante ai fini della diagnosi precoce di patologia del colon per cui ha una certa familiarità.
    Marcello Masala MD

  5. #5
    Utente donna
    Iscritto dal
    2007
    Premettendo che la gastroscopia la si farà al più presto, sia io che mia madre abbiamo i valori della sideremia alti. Il che starebbe ad indicare che si sta assumendo troppo ferro. Quindi, l'emissione di feci nere potrebbe anche essere dovuta a ciò?



  6. #6
    professionista non più iscritto (id: 37134)
    Se si prende ferro per bocca le feci nere sono normali; la sideremia va vista in base a ferritina e tranferrina.
    Marcello Masala MD


Discussioni Simili

  1. Feci di due colori
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 17/08/2007, 16:13
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04/09/2007, 10:23
  3. Feci strane e pesantezza
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06/08/2007, 09:36
  4. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 24/09/2007, 13:43
  5. Aria e feci abbondanti
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 20/07/2007, 09:52
ultima modifica:  13/08/2014 - 0,11        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896