Utente 573XXX
Premetto che sono asmatica, cura Seretide diskus 50/250 1 inalazione al mattino ed una alla sera. Asma comunque ben controllata, (ho asma da quando avevo 16 anni, ora ne ho 25 e saranno almeno 2 anni che non uso Ventolin al bisogno) Faccio sport senza dover usare broncodilatatore.
Tra 5 giorni sarò sottoposto ad un intervento di rinoplastica in anestesia generale.
4 giorni fa ho avuto un forte raffreddore, senza febbre. Ora rimane solo tosse, con catarro specialmente al mattino.
Considerato che non posso prendere alcun farmaco e che quindi mi curo essenzialmente con tantissima frutta, miele e latte caldo (i classici rimedi della nonna insomma), che cosa mi consigliate? è il caso di rimandare l'intervento?
Ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, premesso che il suo è un intervento di elezione, ossia che non riveste carattere di urgenza, è possibile che l'anestesista ritenga opportuno rinviarlo a quando starà bene.
Tuttavia sarebbe opportuno che lei si facesse visitare dal collega affinchè possa valutare l'entità della malattia da raffreddamento che l'ha colpita, e quello che è realmente necessario fare.
Cordiali saluti ed auguri.