Utente 179XXX
Purtroppo, ho avuto un rapporto non protetto con un'amica, un pò "ninfomane". So già di aver compiuto un'azione alquanto insensata. Comunque, veniamo al punto.

Dieci giorni circa dal rapporto, mi è comparso un brufolo sul corpo del pene, normalmente scomparso dopo 1 giorno. Parallelamente, è avvenuto un rigonfiamento dei linfonodi inguinali e un prurito alla cappella del pene. Sono comparsi anche tre "brufoli"(uno di media grandezza e due piccoli) all'inguine, diciamo dove passa la cucitura slip, aggiungo che sono una persona molo pelosa. E' possibile che sia un sifiloma? Dopo una settimana, sta lievemente scomparendo. Inoltre riscontro un prurito parossistico tra la cappella e la pelle del corpo del pene.

In settimana, effettuerò tutti i dovuti esami. Secondo voi, è possibile che il sifiloma si presenti anche a livello inguinale?
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Utente tutto è possibile solo gli accertamenti possono dirimere i suoi dubbi.
Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Grazie della consulenza. Provvederò ad effettuare tutti gli esami del caso, su tutte le malattie veneree.

Se possibile, vorrei qualche altro consulto.
[#3] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Oggi ho avuto una visita con un dermatologo. Mi ha detto che quei "brufoli" altro non sono che delle follicoliti. Mi ha consigliato di applicarvi del betadine per una settimana e guardarne il decorso. Inoltre non mi ha trovato i linfonodi ingrossati, quindi secondo lui sono incompatibili con una sifilide al primo stadio, perché si sono sgonfiati in breve tempo.
Per il prurito, forse è una lieve micosi.

Secondo voi, devo aggiungere altro oltre al lavaggio con betadine?