Utente 928XXX
buongiorno,
da diverso tempo , avverto formicolio notturno alle dita della mano dx, con interessamento fino all'avambraccio, zona gomito.
Inizialmente il dolore, molto forte in alcuni momenti della notte, scompariva alla mattina, salvo sporadici episodi (vedi super lavoro...) ora invece l'avverto anche durante il giorno, tanto che non riesco a tenere il braccio flesso quando telefono.
Alcuni anni fa, a seguito di una EMG , mi fu riscontrato un principio di sindrome da tunnel carpale ed una compressione del nervo ulnare.
Ora, essendo riemerso questo problema e direi essendo aumentato di grado il dolore, chiedevo se , dopo aver eseguito un'altra EMG,e se confermasse la prima diagnosi, l'intervento chirurgico è l'unico rimedio o se esistono anche cure farmacologiche o riabilitative per alleviare il dolore.
Grazie mille per la V/ sempre pronta disponibilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Il fatto che non riesca a tenere il gomito flesso fa pensare che si possa trattare di un problema del nervo ulnare al gomito. La elettromiografia può dare utili informazioni soprattutto se confrontata con quella precedente, ma non è possibile dirLe a distanza, senza averLa visitata, nè se sia necessaria nè quale sia il trattamento. La scelta del trattamento infatti dipende direttamente da quanto emerso dalla visita. Il dolore può essere contenuto con terapie appropriate (farmaci analgesici e antinfiammatori,cortisone compreso, vitamine del gruppo B,integratori a base di acido alfa-lipoico, ecc) che lo specialista sceglie DOPO la visita; è importante però farsi valutare in tempi brevi da un Ortopedico per evitare che una compressione protratta possa danneggiare seriamente il nervo con conseguenze importanti e non più correggibili. Le consiglio di rivolgersi alla Chirurgia della Mano del Policlinico di Modena http://www.policlinico.mo.it/reparti/chirmano.asp oppure allaU.O. di Chirurgia ed Ortopedia dell'ospedale di Sassuolo
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio moltissimo Dr Donati per la celere risposta.
Infatti, ho chiamato sia il Policlinico che l'Ospedale di Sassuolo, per poter eseguire presso di loro questa indagine, ma attualmente hanno le liste chiuse (anche in libera professione), così penso di rivolgermi ad una struttura privata . Dopo di chè, consigliata dal mio medico, prenoterà un consulto presso una di queste strutture.
Sono d'accordo di eseguire l'EMG in tempi rapidissimi, perchè il dolore , essendo al braccio destro, mi sta provocando seri problemi. Anche ora che le sto scrivendo, mi devo fermare , e poi riprendere dopo un po', dal dolore che mi si irradia per tutta la lunghezza del braccio fino alla spalla, con le dita indolenzite.
Speriamo....
La terrò informato, quando avrò gli esiti dell'esame.
Grazie di nuovo,
Nicoletta
[#3] dopo  
Utente 928XXX

Iscritto dal 2008
buon giorno dott.Donati,
stamane mi sono sottoposta a EMG arto superiore dx ed ecco le conclusioni:
muscolo I° int. D- n. ulnare radice C8 T1 fibr.3
Est 1 poll dx nervo rad I P radice c8 fibr 2
motoria n.,mediano
polso lat distale 4.3 ampiezza 20.3 area 68.2
gomito " " 7.8 " 23.8 " 80
sens. med/uln
polso m/u
I dito lat.distale (ms) 4.0 ampiezza 11.6
III dito 4.1 17.3
IV dito 4.4 7.9
V dito 2.8 18.5
Le conclusioni sono : latenza distale motoria aumentata, SAP di latenza aumentata . Restanti reperti elettroneurografici nella norma. Modesti segni di denervazione in atto in territorio radicolare C8 dx.
Sofferenza del n.mediano dx al polso (stc di grado medio)- sofferenza radicolare C8 dx di tipo irritativo.
In paratica il neurologno, mi avrebbe specificato che presento una sindrome del tunnel carpale di livello medio, per cui sarebbe consigliato l'intervento (previo parere dell'ortopedico) e probabilmente il confiore e l'indolenzimento che avverto alla notte potrebbe essere provocato da un problema ai tendini e/o alla cervicale ( che però in questo periodo non mi provoca dolore)
Sarei grata se anche Lei mi potesse dare un S/ parere alla luce di questi esami, se Le sono comprensibili .
Grazie mille
[#4] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Questa non è la diagnosi: questo indica che è stato esaminato il 1° interosseo della mano destra (che è innervato dal nervo ulnare, e quindi dalle radici C8-T1)
Le ricordo, appena ha in mano il referto della EMG lo mostri al Chirurgo della Mano perché possa prendere i provvedimenti necessari, alla luce soprattutto del quadro clinico.
Cordiali saluti