Utente 174XXX
Ho inviato le stesse domande già due volte se mi potete rispondere e risolvere i miei dubbi che mi stanno dando nell’ultimo mese alcuni tormenti, se non mi potete rispondete vi prego di darmi il motivo della vostra non risposta.

Qualche giorno fa una mattina intorno alle 7 mi è capitato nell’autobus che una prostituta con la sua borsa mi ha toccato sul pantalone mentre con il suo corpo mi ha urtato alla mia spalla, se in quel momento avevo addosso qualche traccia di sperma in particolare sul pene o sulle gambe essendomi masturbato la sera precedente. Inoltre durante la notte prima di tale situazione ho avuto dello scarico dal pene. Durante tale situazione se lei sui vestiti o sulla borsa aveva qualche traccia di liquidi biologici per gli atti sessuali che ha oppure se aveva qualche traccia di sangue sulla borsa e sui vestiti. Inoltre dopo avermi urtato alla gamba o alla spalla mi sono toccato queste parti del corpo con le mani e mi sono subito dopo strofinato gli occhi e toccato alcuni brufoli che avevo sul viso cacciandosi in maniera accidentale la pellicina intorno inoltre mi sono toccato alla bocca e al viso dove la sera prima mi sono lavato i denti con l’uscita di sangue dai denti a dalle gengive e .mi sono toccato la ferita che avevo sul viso causata dal rasoio della barba poiché mi sono fatto la barba la sera prima. Inoltre se poco prima di tale situazione o dopo tale situazioni mi fossi morsi la lingua in maniera accidentale con l’uscita di sangue e mi fossi toccato la bocca dopo avermi toccato la gamba che è entrata in contatto con la borsa della prostituta o la spalla entrata in contatto con la prostituta stessa. Inoltre, quando sono tornato a casa mi sono masturbato indossando dei vestiti che sono entrati in contatto diretto con i vestiti che indossavo al momento del contatto con la prostituta e la sua borsa, inoltre quando sono tornato a casa prima di masturbarmi con le mani ho toccato gli stessi vestiti che indossavo al momento del contatto con la prostituta e la sua borsa e ho toccato in modo persistente il mouse del computer dopo avere toccato i vestiti entrati in contatto con la prostituta e la sua borsa. Tale situazione potrebbe essere una situazione di rischio di una di queste malattie gonorrea, clamydia, sifilide, Tricomoniasi, Virus Papilloma, candida, candidosi, hiv, aids ed epatite.

Una volta mi è capitato che camminando con la bici sono andato con la ruota su un preservativo abbandonato, subito dopo la ruota dopo avere toccato il preservativo mi ha toccato alla gamba dove avevo delle ferite di zanzare che poco prima mi sono grattato con l’ uscita di sangue ed altre ferite non dovute alle zanzare. Inoltre se subito dopo mi fossi toccato le ferite entrate in contatto con la ruota andata sul preservativo con le mani e se sulle stesse mani c’era qualche ferita oppure mi fossi toccato con le stesse mani altre parti del corpo oppure mi fossi strofinato subito dopo gli occhi. Inoltre, in seguito tornato a casa mentre che levavo il cavalletto della bici ho urtato con la scarpa(le scarpe avevano dei buchi sia sulla suola che sui lati) con la ruota che è andata sul preservativo, se in seguito mi fossi toccato le scarpe con le mani mentre che li levavo dai piedi ed in quel momento avevo qualche ferita sulle mani o sul piede oppure con le mani entrate in contatto con le scarpe mi fossi toccato qualche altra parte del corpo dove c’era qualche ferita come quelle dovute alle zanzare o ad altre tipi di ferite non dovute alle zanzare o mi fossi strofinato subito dopo gli occhi con le mani che hanno toccato le scarpe, oppure qualche altra ferita come quelle dovute alle zanzare o ad altre tipi di ferite non dovute alle zanzare fossero entrate in contatto diretto con le scarpe. Inoltre, quella sera in cui è capitato tale episodio mi sono lavato i denti con l’uscita di sangue dalle gengive mentre la sera successiva mi sono masturbato. Inoltre una situazione simile mi è capitato qualche anno prima nelle stesse modalità solo che quando sono tornato a casa ho lavato le ruote della bici con l’acqua che andando sulla ruota ( la ruota della bici era andata su un preservativo abbandonato sul parcheggio di terra vicino la spiaggia) mi è andata a finire dopo essere andata sulle ruote sulle ferite dovute alle zanzare e non dovute alle zanzare che avevo sulle gambe che mi ero grattato con l’uscita di sangue poco prima. Tale situazione potrebbe essere una situazione di rischio di una di queste malattie gonorrea, clamydia, sifilide, Tricomoniasi, Virus Papilloma, candida, candidosi, hiv, aids ed epatite.

Un giorno in un parcheggio dove le coppie si appartano per dei rapporti sessuali, dopo avere parcheggiato la macchina in tale parcheggio sono sceso dalla macchina e camminando per uscire dal parcheggio con le scarpe sono andato su uno di questi preservativi abbandonati. Inoltre, quel giorno in uno dei piedi avevo una ferita tra le dita da cui mi usciva del sangue, con la scarpa entrata in contatto con il preservativo che aveva la suola rotta. Se poi mi fossi toccato le scarpe con le mani oppure me le fossi levate con le mani a casa e se in quel momento c’era qualche ferita sulle mani oppure con le mani entrate in contatto con le scarpe mi fossi toccato qualche altra parte del corpo dove c’era qualche ferita o mi fossi strofinato subito dopo gli occhi, oppure se qualche altra ferita che avevo sul corpo fosse entrata in contatto diretto con le scarpe andate sul preservativo Una situazione del genere mi è capitata una seconda volta, in seguito nel corso della mattinata mi è venuto un forte mal di testa che mi ha fatto rimettere però in questa seconda situazione la mattina non avevo mangiato niente è ho fatto circa 150Km con la macchina in una giornata afosa e calda di luglio senza aria condizionata nella macchina. Inoltre in questa seconda situazione quando sono arrivato a casa nel pomeriggio mentre che gettavo tra i panni sporchi i vestiti che ho indossato e che sono entrati in contatto con la scarpe che sono andati sul preservativo. Inoltre mentre che gettavo i vestiti tra i panni sporchi sono entrati in contatto anche con le maniche dell’accappatoio che stavo indossando, in seguito subito dopo senza farmi la doccia mentre che stavo indossando l’accappatoio mi sono lavato i denti con l’uscita di sangue dalla bocca e mi sono fatto la barba provocandomi una ferita. Inoltre mentre che indossavo l’accappatoio entrata in contatto con i vestiti sporchi entrati in contatto con la scarpe che sono andati sul preservativo, mi sono anche masturbato prima di farmi la doccia. Tale situazione potrebbe essere una situazione di rischio di una di queste malattie gonorrea, clamydia, sifilide, Tricomoniasi, Virus Papilloma, candida, candidosi, hiv, aids ed epatite.
In un’altra occasione un mio amico con le scarpe è andato su un preservativo, in seguito con la scarpa è entrato in contato con la mano sulla quale avevo una ferita. Inoltre se in quel momento subito dopo con la mano entrata in contatto con la scarpa del mio amico mi fossi strofinato gli occhi oppure mi fossi toccato qualche altra parte del corpo dove c’era qualche ferita, tale situazione potrebbe essere una situazione di rischio di una di queste malattie gonorrea, clamydia, sifilide, Tricomoniasi, Virus Papilloma, candida, candidosi, hiv, aids ed epatite

Un giorno ero seduto vicino la riva del mare, in quel momento nel mare un pò mosso c’era un preservativo nell’acqua, in quel momento il mare quando sbatteva con le onde sulla riva mi ha colpito con delle gocce d’acqua e se io in quel momento avevo qualche ferita sul viso, le mani o qualche altra parte del corpo oppure se queste gocce d’acqua mi avessero colpito negli occhi oppure mi ero masturbato prima di andare al mare con qualche traccia di sperma ancora addosso oppure se dopo avere toccato le gocce d’acqua che avevo addosso con le mani mi fossi strofinato subito dopo gli occhi. Inoltre quel giorno quando sono tornato dalla spiaggia nel giardino di casa c’erano delle zanzare che mi hanno morso alla gamba e ai piedi che mi sono grattato con l’uscita di sangue se in quel momento avevo ancora qualche goccia d’acqua del mare entrata in contatto con il preservativo abbandonato nel mare . Inoltre in una situazione simile a quella descritta in questa domanda in mare c’erano dei cerotti abbandonati e degli assorbenti tra le acque del mare , in questo caso ho fatto il bagno se in tale occasione che ho fatto il bagno io in quel momento avessi bevuta dell’acqua di mare o avevo qualche ferita addosso o delle gocce di mare fossero entrate in contatto con gli occhi. Tale situazione potrebbe essere una situazione di rischio di una di queste malattie gonorrea, clamydia, sifilide, Tricomoniasi, Virus Papilloma, candida, candidosi, hiv, aids ed epatite.

Un giorno sono andato a fare delle misure in un’abitazione con un geometra e c’erano dei materassi sporchi. Se sui materassi c’erano delle tracce di sangue oppure sperma e liquido vaginale,ed in quel momento mentre che effettuavo le misure ho urtato con il corpo e le mani contro tali materasso (con delle eventuali tracce di sangue oppure sperma e liquido vaginale) se io in quel momento avevo qualche ferita sul corpo o sulle stesse mani oppure dopo avere urtato i materassi con le mani subito dopo mi fossi strofinato gli occhi. Tale situazione potrebbe essere una situazione di rischio di una di queste malattie gonorrea, clamydia, sifilide, Tricomoniasi, Virus Papilloma, candida, candidosi, hiv, aids ed epatite.

In questa situazione con le scarpe sono andato su delle tracce di sangue , se in tale occasione mi sono toccate le scarpe oppure le ho levato dai piedi con le mani e se in tale situazioni sulle stesse mani c’era qualche ferita. Inoltre se oltre ad avere delle ferite alle mani avevo delle ferite sui piedi o su altri parti del corpo e se queste ferite fossero entrate in diretto contatto con le scarpe o con le mani dopo avere toccato e levate le scarpe oppure se mi fossi strofinato gli occhi con le mani subito dopo avere toccato o levato le scarpe. Inoltre se in quel momento avevo la suola della scarpa rotta e allo stesso tempo avevo qualche ferita al piede. Una situazione uguale a quella descritta in precedenza mi è capitato andando con le scarpe su dei fazzoletti con delle tracce di sangue e un’altra volta su dei cerotti abbandonati ed un’altra volta sul del cotone utilizzato da qualcuno dopo essersi fatto una puntura, anche in questi casi se con le mani mi fossi toccato le scarpe o i vestiti in contatto con le scarpe e sulle mani avevo qualche ferita oppure dopo avermi toccato le scarpe subito dopo mi fossi strofinato gli occhi o avevo qualche ferita da altre parti del corpo che sono entrate in contatto diretto con le scarpe e i vestiti e se anche in tale situazione avevo la suola delle scarpe rotte ed avevo qualche ferita al piede. Tale situazione potrebbe essere una situazione di rischio di una di queste malattie gonorrea, clamydia, sifilide, Tricomoniasi, Virus Papilloma, candida, candidosi, hiv, aids ed epatite.


Invece in un centro commerciale mi è capitato di andarmi a cambiare in un camerino per provare dei vestiti , in quel momento alla parete del camerino c’erano delle tracce di sangue se mentre che mi cambiavo i vestiti sono entrato in contatto con quelle tracce di sangue con le mani o altre parti del corpo e se in quel momento sulle mani o altri parti del corpo c’era qualche ferita oppure con le mani in contatto con tali tracce di sangue mi fossi strofinato subito dopo gli occhi. Tale situazione potrebbe essere una situazione di rischio di una di queste malattie gonorrea, clamydia, sifilide, Tricomoniasi, Virus Papilloma, candida, candidosi, hiv, aids ed epatite.
.

Un giorno stavo studiando a casa di alcuni amici, uno dei miei amici è andato nella sua stanza in cui ha toccato con le mani delle tracce di sperma, liquido vaginale e forse sangue di un rapporto sessuale avvenuto con una ragazza che ha diversi rapporti sessuali. Queste tracce di sperma, liquido vaginale e forse sangue erano sulle lenzuola del letto. Subito dopo il mio amico ha utilizzato il mouse del mio computer dopo avere toccato le tracce di sperma, liquido vaginale e forse tracce di sangue. Subito dopo ho utilizzato il mouse per molte ore se in qual momento avevo qualche ferita sulle mani oppure con le mani con cui ho utilizzato il mouse mi fossi strofinato subito dopo gli occhi oppure mi fossi toccato qualche ferita che avevo sul corpo o mi fossi grattato sulla pelle oppure qualche altra ferita che avevo sul corpo fosse entrata direttamente in contatto con il mouse. Tale situazione potrebbe essere una situazione di rischio di una di queste malattie gonorrea, clamydia, sifilide, Tricomoniasi, Virus Papilloma, candida, candidosi, hiv, aids ed epatite.

Inoltre con la ruota della bici sono andato su un cucchiaio abbandonato che eventualmente possono utilizzare coloro che si drogano, quando la bici è andata su tale cucchiaio è andato sulle scarpe e il pantalone che indossavo se io avevo qualche ferita sotto il pantalone alle gambe oppure se avevo qualche ferita alla mano e con le mani avessi toccato le scarpe o il pantalone entrato in contatto con il cucchiaio. Tale situazione potrebbe essere una situazione di rischio di una di queste malattie gonorrea, clamydia, sifilide, Tricomoniasi, Virus Papilloma, candida, candidosi, hiv, aids ed epatite

Una volta camminando casualmente sono andato con le scarpe su una lametta abbandonata se questa era sporca di sangue e se dopo che le scarpe sono andate sulla lametta mi fossi toccato subito dopo le scarpe con le mani e se sulle mani in quel momento avevo qualche ferita oppure subito dopo con le mani mi fossi strofinato gli occhi dopo avere toccato le scarpe. Inoltre se in quel momento avevo la suola rotta ed avevo qualche ferita al piede. Mentre in un altro caso con le scarpe son andato su delle feci abbandonate ed un’altra volta sul liquame uscito da una fognatura e se dopo essere andato con le scarpe su feci e liquame abbandonato mi fossi toccato subito dopo le scarpe con le mani e se sulle mani in quel momento avevo qualche ferita oppure subito dopo con le mani mi fossi strofinato gli occhi dopo avere toccato le scarpe. In un altro caso sono andato con la ruota della bici su del liquame uscita da una fognatura se dopo essere andato su tale liquame mi avesse toccato la gamba oppure mi avesse lanciato sulla gamba qualche goccia di liquame sulla gamba e sulla gamba avevo qualche ferita oppure subito dopo avermi toccato la gamba dove poteva esserci qualche goccia di liquame mi fossi subito dopo strofinato gli occhi con le mani. Tali situazione potrebbe essere una situazione di rischio di una di queste malattie gonorrea, clamydia, sifilide, Tricomoniasi, Virus Papilloma, candida, candidosi, hiv, aids ed epatite
In un altro occasione mi sono tagliato i peli che avevo intorno al pene con una forbicetta che utilizzo per tagliarmi le unghie dei piedi. In quel periodo che ho avuto alcune volte delle irritazioni che si sono manifestate attraverso degli arrossamenti dalle quali usciva del liquido, tale irritazione indicate precedentemente si sono manifestate sui testicoli, sullo scroto e nella zona in cui poggia la cucitura degli slip, inoltre mi è capito alcune volte di avere un leggero dolore sul testicolo destro e delle perdite notturne dal pene di natura gelatinosa e verdastra. Tale caso potrebbe essere una situazione di rischio di una di queste malattie gonorrea, clamydia, sifilide, Tricomoniasi, Virus Papilloma, candida, candidosi, hiv, aids ed epatite.

Circa 3 anni fa in una mattina di aprile mi sono fatto un piccolo intervento vicino all’orecchio per togliermi una cesta serbacea sotto l’orecchio con l’anestesia solo nel punto in cui mi sono operato, il chirurgo mentre che mi operava aveva il camice con alcuni tracce di sangue. Inoltre sul lettino dove ero poggiato c’erano delle tracce di sangue. Mentre che ha effettuato l’intervento il medico se con le sue mani o gli strumenti che ha utilizzato durante l’intervento avesse urtato contro il suo camice o con il lettino dove ero poggiato. Inoltre se la mia ferita dovuta all’intervento fosse venuta in contatto con il camice del medico o con il lettino su cui mi trovavo o i miei vestiti mentre che ero sul lettino. Inoltre durante l’intervento ho indossato i comuni vestiti che indosso sempre, se i mie vestiti o il camice del medico o il lettino o gli strumenti utilizzati dal medico durante l’intervento fossero venuti in contatto diretto con i miei occhi o il mio viso ( dove c’era la ferita dell’intervento, i brufoli con l’uscita di sangue, la ferita al viso dovuta al rasoio per la barba fatta la mattina stessa dell’intervento, la bocca dove mi è uscito del sangue dai denti e gengive perchè mi sono lavato i denti la mattina stessa dell’intervento) Inoltre se con le mani dopo avere toccato i miei vestiti, il lettino, il camice o essere entrato in contatto con qualche strumento utilizzato dal medico, con le mani subito dopo mi fossi strofinato gli occhi o toccato il cerotto dove avevo la ferita, o toccato al viso dove avevo dei brufoli, o il viso dove potevo avere qualche ferita dovuta al rasoio della barba poichè mi sono fatto la barba la mattina stessa dell’intervento, o mi fossi toccato la bocca dove mi è uscito del sangue dai denti e dalle gengive perché la mattina stessa dell’intervento mi sono lavato i denti. Quella mattina il medico ha eseguito altri interventi prima di me. In tale situazione c’è il pericolo di, hiv, aids ed epatite.

[#1] dopo  
 Staff Medicitalia.it
44% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
quando ha richiesto il consulto dovrebbe esserle apparso un avviso che sconsigliava di superare i 3000 caratteri nel testo della richiesta.

Questo perché una eccessiva prolissità rende i testi, specialmente su internet, di difficile lettura, facendo perdere interesse agli eventuali lettori.

Provi a condensare la sua domanda in poche parole, senza descrivere tutte le situazioni della sua vita, potrebbe essere un esercizio utile per lei e allo stesso tempo aumentare le probabilità di una risposta.

Cordiali saluti,
staff@medicitalia.it