Utente 175XXX
Buongiorno a tutti.
Da circa un mese ho notato sulla parte interna del labbro inferiore una formazione simile ad un'afta. Dico simile perchè le noto diversa da quelle avute in passato (quella attuale è in rilievo e NON è dolorosa, quelle passate erano di un colorito giallognolo e avevano forma cava oltre ad essere molto dolorose).
Mangiando o lavando i denti non sento dolore nemmeno bevendo del succo di limone puro. Una mattina però è capitato che, durante il lavaggio dei denti, da questa formazione uscisse del sangue, il tutto senza dolore.
Qui i link che conducuno a due immagini per far capire la situazione. Mi scuso per la qualità in quanto ho utilizzato la fotocamera del cellulare.
Immagine 1: http://yfrog.com/0cfoto0021vdj
Immagine 2: http://yfrog.com/elfoto0022hj
[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
purtroppo non possimo esprimere pare su rx e immagini per regolamento
una lesione del cavo orale va diagnosticata dopo che entro i 7-10gg non si è spontaneamente riasolta
il consiglio è di fare una visita dal suo dentista
cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
L'afta è una piccola ulcera, cioè una formazione depressa (che al massimo può avere in rilievo i margini), se la lesione presente nel suo labbro è in rilievo probabilmente non si tratta di afta.Potrebbe trattarsi di una cisti delle ghiandole salivari, di un fibroma, di un papilloma o di diverse altre neoformazioni,
Il mio consiglio è di farsi visitare da uno specialista (va bene anche un dermatologo se il suo dentista non è esperto in patologia orale) che arriverà rapidamente alla diagnosi e le indicherà l'eventuale terapia.

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 175XXX

Iscritto dal 2010
Ringrazio entrambi per la rapidità della risposta.
Ho fissato un appuntamento con il medico di base (specialista in oncologia) per una prima visita e decidere il da farsi.
Vi terrò aggiornati sugli sviluppi.
Buona giornata e buon lavoro.
[#4] dopo  
Utente 175XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera.
Sono appena stato dal medico di famiglia il quale non ha ritenuto opportuno procedere nei confronti della formazione descrittavi.
Ho chiesto inoltre al medico se la stessa formazione fosse imputabile ad una ghiandola salivare minore ma ha risposto negativamente.

Nel tempo intercorso tra le vostre rispote ad oggi la massa neoformata è diminuita di volume nonostante avesse mantenuto per mesi lo stesso aspetto descritto.

Nel ringraziarvi porgo distinti saluti.
[#5] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
sul versante interno del labbro nella sottomucosa hanno sede molte ghiandole salivari minori che possono essere repertate con la lingua stessa come formazioni della grandezza di un chicco di riso: in seguito a traumatismi il canalicolo di sbocco della saliva può rompersi con versamento e raccolta della saliva (mucocele).
Il fatto che il volume sia diminuito accredita la tesi di un mucocele appunto, che spesso tende a ripresentarsi.
Cordiali Saluti