Utente 426XXX
buongiorno,
vi scrivo perche' la situazione si stà protraendo un pò troppo.
all'incirca 2 mesi fà mi è comparso su un ginocchio un brufolo che a distanza di un paio di giorni e' diventato enorme, mi sono allora rivolto al mio medico di base e ad un dermatologo risultato, stafilococco aureo cure : antibiotici amoxocillina x via orale 2 volte al giorno, intramuscolo 1 volta al giorno e pomata a volonta'. con questa trerapia dopo una settimana e' scoppiato facendo uscire tantissimo pus e lasciandomi un puco nel ginocchio. a distanza di 1 mese ne è uscito un altro che e' guarito solamente con antibiotici via orale 2 volte al di e crema, successivamente il terzo è passato con 5 giorni di pomata. Sottolineo che tutti e 3 soono usciti solo sulle gambe. A distanza di 2/3 settimana dal mio primo brufolo anche mia moglie cominciano a manifestarsi queste escrescenze curate tutte mediante antibiotici per via orale e cutanea ma su diverse parti del corpo, I° gambe, II braccio, III° orzaiolo, mia nipote 5 anni presenta 2 o 3 brufoli alla volta sul torace, all'ospedale ne hanno incisi 2 e doppo vari tamponi e' risultato positivo quello al naso. vorrei sapere se esiste una cura per debellarlo completamente perche' ho una bimba di 1 anno che fin ora è stata risparmiata e spero che continui ad esserlo, nel mio caso le mie manifestazioni sono sempre calate come intensità mentre quelle di mia moglie sono sempre abbastanza forti.. domani abbiamo la visita da un infettivologo.
grazie per la pazienza .
mirko

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Floria Bertolini
24% attività
20% attualità
12% socialità
ROVIGO (RO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2001
Egregio Signore,
Anzichè dall'Infettivologo Le consiglio effettuare una VISITA DERMATOLOGICA, poichè la diagnosi di "Foruncolo" non mi sembra sia stata fatta da un dermatologo.
Ho il sospetto sia contaggiato da mollusco contagioso: questa diagnosi è di tipo dermatologica e la terapia si avvale dell'asportazione degli elemanti, un po' di crema antibatterica.
Le indagini per la valutazione immunologica si fa in casi con numerosi elementi e con difficoltà alla guarigione (non certo per soli 3 elementi).
In base alle sedi possono essere consigliati altri accertamenti.

PRIMA DI TUTTO è PERO' NECESSARIA LA DIAGNOSI DEGLI ELEMENTI PRESENTI SULLA SUA PELLE e PUO' ESSERE FATTA DEL DERMATOLOGO, CHE è LO SPECIALISTA DELLA MALATTIE CHE SI PRESENTANO SULLA PELLE, MUCOSE ESTERNE E ANNESSI CUTANEI.

Cordiali saluti.

Dr.ssa Floria Bertolini

VICENZA - Via Lussemburgo, 57
c/o Centro Medico Palladio
Tel.: 0444.322210

PADOVA - Via Diaz, 9
c/o Poliambulatorio Diaz
tel.:049.8810711
[#2] dopo  
Utente 426XXX

Iscritto dal 2007
innanzi tutto la ringrazio per la risposta,
dal dermatologo sono andato la prima volta che si e' manifestato il problema, in verità ho aspettato qualche giorno e questo si e' allargato in maniera esponenziale, ma il dott alla visita non mi ha dato alcuna definizione se non quella di infezione da stafilococco aureo. io l'ho così definito xchè inizialmente si è manifestato come una semplice puntura di zanzara, poi gonfiandosi sembrava un foruncolo con una puntina gialla che anche schiacciando non produceva nessuna fuoriuscita, successivamente la pelle attorno diventava rossa e gonfia sempre più fino all'assunzione dell'antibiotico che fermava l'estendersi del gonfiore e produceva una crescita a vulcano del foruncolo fino all'esposione. il primo a maturazione avrà avuto un diametro di 7/8 cm. l'infettivologo a seguito della visita dofe ha riscontato tramite la palpazione dei linfonodi una infezione diciamo guarita, ci ha prescritto i seguenti esami

immunoglobuline iga
virus epatite c hcv anticorpi
virus epatite b hbv ricerca hbsag
immunoglobuline igm velocita di sedimentazione delle emazie ves
immunoglobuline igg proteina c reattiva
elettroforesi proteica con protidemia totale
virus immunodeficenza aquisita hiv 1-2

ci ha consigliato di cominciare con questi anche se ne ha esclusi a priori alcuni visto che mia moglie ha partorito 1 anno fa' e quindi test gia' fatti, non abbiamo avuto rapporti esterni, la completa assenza di qualsiasi malessere negli ultimi anni, il fatto che si siano formati anche su nostra nipote.
grazie
[#3] dopo  
Dr.ssa Floria Bertolini
24% attività
20% attualità
12% socialità
ROVIGO (RO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2001
Egregio Signore,
Mi scuso per non avere letto abbastanza attentamente la Sua lettera visto che non ho memorizzato che fosse stato visto dal dermatologo la prima volta, ma ho memorizzato che si fosse recato dal Suo Medico Curante, quindi il mio supposto diagnostico differente è stato completamente azzardato e del resto sempre è fondamentale la visita con l'osservazione delle lesioni elementari.
Lo sviluppo della patologia, alla guarigione del primo elemento - che quindi sarà stato di tipo pustoloso, vista la scelta terapeutica del mio Collega - con nuovi elementi richiede una ulteriore valutazione del Dermatologo, che in base alla caratteristica dei nuovi elementi potrà valutare se si tratta della stessa patologia o di patologia differente, può decidere ulteriori indagini ematochimiche microbiologiche e in casi più complessi la biopsia. A seguito della diagnosi così formulata, o ai valori riscontrati alterati, valutare se si tratta di patologia che puo' essere assocciata ad altre patologie. In base a tutto questo decidere la collaborazione - se necessaria - di specialisti di altre specialità: Le consiglio di rifarsi vedere dal I° dermatologo che l'ha già visto per la prima volta che può ricoradre il primo elemento per dirLe se può essere sempre la stessa patologia e formulare un sospetto diagnostico o una diagnosi.
Cio' che è sulla pelle - parte così visibile del nostro corpo - non sempre è diagnosticabile con una sola visita.
Cordiali saluti.

Dr.ssa Floria Bertolini

VICENZA - Via Lussemburgo, 57
c/o Centro Medico Palladio
Tel.: 0444.322210

PADOVA - Via Diaz, 9
c/o Poliambulatorio Diaz
tel.:049.8810711
[#4] dopo  
Utente 426XXX

Iscritto dal 2007
finalmente mi sono stati consegnati gli esami del sangue
anticorpi hiv1-2 negativo
antigene HBsAG negativo
antic HCV test elisa negativo
mentre in quelli biochimici sono fuori scala i seguenti
albumina 70.5 range 55/68
alfa1 2 range 1.5/5
alfa 2 8.2 range 6/14
beta 1 7 range 6/11
beta 2 2.7 range 2/6
gamma 9.6 range 11/21
rapp alb/glob 2.39 range 1.1/2.4
velocita eritrosedimentazione 3 range 0/36
i valori di ematologia risultano tutti medi rispetto al range tranne
granulociti basofili 0.3 range 0/2
grazie