Utente 180XXX
Salve, otto giorni fa mi sono sottoposto a l' estrazione chirurgica del dente del giudizio inferiore, orizzontale e totalmente incluso.
Nonostante l' intervento sia stato abbastanza complicato (durata 2 ore), i postumi sulla parte interessata possono definirsi nella norma, salvo un intorpedimento totale e localizzato nella metà labbro interessata, della relativa parte sottostante del mento, della gengiva retrostante e del canino, incisivo e (primo molare?), con un dolore fastidioso e costante, che si acutizza, con vere e proprie sensazioni di scosse elettriche durante i tentativi di masticazione. Questi sintomi si sono manifestati sin dal primo momento e non accennano a diminuire.
Informato il medico l' indomani dall' estrazione, mi ha prescritto una cura cortisonica, che sto terminando senza alcun beneficio, il medico dice che dovrò sopportare questa situazione per circa due mesi.
Temendo invece in un eventuale danno permanente, chiedo un vostro consulto che possa fugare ogni mio dubbio.
Grazie, aspetto con ansia vostre risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Dario Spinelli
36% attività
16% attualità
16% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
L'eventualità di un danno permanente esiste, ma al momento non può fare altro che attendere e seguire quello che le dirà chi ha eseguito l'intervento. Se il danno è parziale e temporaneo regredirà progressivamente in qualche mese
[#2] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Sono passati 14 giorni e le cose ancora non accennano a migliorare, il dentista dice che devo rifare, da oggi, un altro ciclo di cura cortisonica, mi sono anche anche consultato con il mio medico generico, il quale non condivide il cortisone è mi ha consigliato "NICETILE 500mg" curativo dei nervi e non anti infiammatorio come il cortisone, che sinceramente ho iniziato a prendere.
Sono un po' preoccupato!
Help me!!!
[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
A 14 giorni non si può dire ancora nulla.

Troverà sempre comunque dei medici che "non condividono" quello che fanno gli altri medici, indipendentemente da quello che viene effettivamente fatto.
[#4] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Rieccomi a quasi un anno di distanza. Le cose non sono cambiate, l 'intorpedimento è sempre presente, ed il mio medico dentista, continua a dirmi che devo pazientare. Ora chiedo a voi un ulteriore parere e qualche consiglio sul dafarsi. Grazie, aspetto notizie.
[#5] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
A un anno la situazione può definirsi SOSTANZIALMENTE stabile, e non più soggetta ad evoluzione.