Utente 139XXX
Buongiorno,

vorrei richiedere un vostro gentile parere in quanto ci sono alcune cose che non mi tornano.

Ho effettuato diverse misure della mia glicemia un paio di mesi fa (prima di mettermi a dieta), e in questi ultimi giorni.

Avevo notato infatti, un paio di mesi fa, quando ancora mangiavo di tutto e di più (molto sregolato, e cibi grassi, dolci, ecc a qualsiasi ora del giorno e della notte) che i valori della mia glicemia a digiuno, misurati tramite la goccia di sangue dal dito, andavano dai 90-95 ai 105-115.

Ora, sono ormai quasi due mesi che sto seguendo una dieta dissociata, basata praticamente su: carne, pesce, pasta fiberpasta (peraltro fatta apposta per diabetici), riso e tantissime verdure (che sono sempre presenti a tutti i pasti...).

Grazie a questa dieta sono calato già diversi chili, ossia da 107-108 kg quale ero, adesso sono 101, in costante e lenta diminuzione. Considerato che il mio peso forma è 85-90 chili, sono praticamente a metà strada in realtà...

Ho eliminato birre, alcolici, bevande zuccherate di qualsiasi tipo, dolci, cibi grassi...tutto insomma! Sono due mesi che praticamente non assumo zuccheri, alcolici e cibi grassi di alcun genere. Anche per il caffè o il thè utilizzo il dolcificante.

Ieri verso le 17-17.30 del pomeriggio mi riprovo a misurare la glicemia, a stomaco vuoto (avevo pranzato verso le 13), ed ecco i valori delle due misurazioni effettuate a distanza di 10 secondi l'una dall'altra: 108 la prima, 118 la seconda volta. L'ho provata anche a mia madre, che era nei paraggi e che anche lei (in teoria) non ha problemi di glicemia o diabete, ed è risultata 106.

Oggi, al risveglio a digiuno, ho effettuato altre 3 misurazioni a distanza di pochi secondi l'una dall'altra, i valori erano sempre uguali... in questo caso: 107, 117 e 110 il terzo.

Ho poi fatto colazione con una tazza di caffè (con 2 bustine di dolcificante) e una galletta di riso, e a mezzora di distanza la glicemia è risultata essere di 140.

Tralasciando il valore dopo la colazione, che penso possa essere considerato normale, i valori a digiuno mi sembrano molto alti, anche considerato il fatto che sono ormai due mesi che mi sto comportando molto bene per quanto riguarda l'alimentazione e che sto calando diversi chili...

Non è che la macchinetta è difettosa o che i valori presi dalle dita siano poco affidabili?!

Comunque ho 25 anni e sono alto 1.78.

Grazie anticipate.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Ciancio
24% attività
0% attualità
12% socialità
COPERTINO (LE)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Non sono molto alti, anzi -anche se da diabetico- sono pressocchè normali: il punto limite della glicemia nei diversi protocolli varia da 100 a 110. Se consulta la voce "sindrome metabolica X" troverà almeno tre protocolli (100 105 110).
Dal successo che Lei ha ottenuto nel calare di peso,so che ha badato anche alle quantità.
Trovi il tempo di camminare due km al dì, senza sforzarsi
Chieda al suo medico di potere usare la metformina,anche una sola dose al dì un'ora prima della passeggiata. Se non assume altri ipoglicemizzanti la metformina non le creerà ipoglicemie.
Nei primi tempi del diabere non insulino dipendente, può accadere di incorrere in ipoglicemie post prandiali.
Queste si generano perchè la risposta del diabete è ritardata e può essere anche eccessiva rispetto all'introduzione del cibo e si protrae ancora dopo avere stivato tutto il glucoso circolante.
Continui a scendere di peso, sapendo che a un certo punto le sembrerà inefficace. Allora abbia pazienza,insista e ricomincerà a calare.Sia felice dellamedicina di oggi e di domani.
[#2] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
Ma allora dice che ho il diabete? Non mi è mai stato diagnosticato fino ad ora... mi è stato detto che con una dieta bilanciata, sport quotidiano e perdita di peso, i valori dovrebbero rientrare nella normalità...

un pomeriggio ho fatto un pò di km in bicicletta, e successivamente la glicemia era scesa autonomamente su valori sotto ai 100 (90-95).

Mi era stato detto da un suo collega che sono in una situazione di pre-diabete facilmente causata dal peso, dalla dieta grassa e sbilanciata, e dalla vita sedentaria (praticamente zero sport...).

Secondo lei: calando di peso, facendo movimento quotidianamente e seguendo una dieta corretta i valori non dovrebbero tornare alla normalità? Mi era stato detto che la diagnosi di diabete si ha quando il valore della glicemia a digiuno supera i 126 (cosa a me finora MAI successa).