Utente 180XXX
buon pomeriggio a tutti
vi spiego la mia situazione
da diverso tempo accusavo ad entrambi gli occhi delle macchie e strisce nere agli occhi.
mi sono sottoposto ad una visita oculistica nel settembre 2009 spiegando il mio problema ma il medico mi disse che non c'era niente di particolare.
Ad Ottobre del 2010 ho avuto un problema piu' serio si e abbassata la vista dell'occhio dx e per meta' occhio vedevo tutto nero, mi sono rivolto al pronto soccorso del mio ospedale dove mi hanno riscontrato:
distacco retinico dei quadri temporali con microforie schisi il distacco interessa anche il polo posteriore
mi sono ricoverato ed operato dove hanno riscontrato:
vecchio distacco della retina, parziale
raggrinzimento (pucker) maculare
degenerazione periferica della retina
quando mi sono svegliato il primario che ha eseguito l'intervento mi ha spiegato che la retina si era staccata da molto tempo cicatrizandosi cosi rendendo la retina poco elastica e piu' corta
Mi hanno applicato dell'olio pesante per cercare di riattaccare la retina ma senza darmi troppe speranze
mi hanno anche dovuto asportare il cristallino perche ormai oscurato.
vorrei sapere (perche non mi hanno informato di questo) cosa succede e cosa si puo fare quando alla scadenza dei 2 mesi vieni tolto l'olio e la retina non rimanesse attaccata
ci sono altre vie da seguire o questa e l'ultima spiaggia per me
sicuri di una vostra risposta vi ringrazio anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

In caso di recidiva di distacco di retina, si può cercare di reintervenire, ma il rischio di insuccesso è sempre presente.

Auguriamoci, comunque, che la retina "tenga"!

In bocca al lupo! ;-)
[#2] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
ringrazio il dott. Pascotto per la sua risposta
ma volevo solo sapere se la retina non si riattacasse ci sono altre soluzioni oppure no
grazie di tutto
[#3] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Caro utente,

SE la retina non si riattaccasse, non ci sarebbero soluzioni alternative ad un reintervento, realizzabile in maniera simile a quanto è già stato fatto.

[#4] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
ringrazio ancora il Dott. Pascotto e chiedo scusa per la mia insistenza
comunque devo essere rioperato a dicembre per togliere l'olio pesante e inserire il cristallino asportatomi
ma vorrei sapere se e possibile che la retina non si riattacchi piu' e cosa rischio se tale avviene?
vi ringrazio di cuore
sono in pensiero ma vorrei essere al corrente di cio a qui vado incontro
grazie
[#5] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
boun giorno oggi posso dire che finalmente la retina si e attacata del tutto.
la mia vista si e ridotta di molto con la correzione deglio occhiali riesco a vedere 3 decimi soltanto e la riduzione del campo visivo a 100 gradi e la pupilla dilatata con fastidio alla visione della luce
ho alquni fastidi ancora all'occhio tipo corpi mobili, annebbiamento vista, e bolle(forse aria o residui di olio ) visive quando sono disteso e guardo il soffitto.
secondo voi i fenomeni andranno a disperdersi o devo abbituarmi a loro
ringrazio voi per la risposta
ringrazio il proff. che mi ha operato per cio che e riuscito a fare
e ringrazio (lo metto per ultimo ma non per minor importanza)
il Signore e Santa Lucia che hanno messo la propria mano su di me
[#6] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Caro utente,

Nonostante la grave condizione in cui era venuto a trovarsi, il collega che l'ha operata, e qualcuno che sta più in alto di noi, sono riusciti a dare di nuovo una valida funzione visiva all'occhio colpito dal distacco di retina.

I disturbi da Lei descritti tenderanno a ridursi, ma è difficile che possano andar via del tutto.

Buona giornata!