Utente 174XXX
Salve dottori,circa un anno e mezzo fa,sono stato sottoposto a cross-linking,causa cheratocono bilaterale,ero in uno stato abbastanza elevato avevo infatti 406 micron di spessore occhio sx e 410 occhio dx,siccome mi avevano spiegato che al disotto dei 400 micron non era possibile operare,sono stato operato urgentemente,l'operazione è andata bene e da visite di controllo è emerso che sono migliorato anche come visus.Bene vi spiego il mio problema io uso occhiali x la vista ma vorrei utilizzare lentine a contatto,il dottore che mi operò mi disse che potevo tranquillamente utilizzare lentine morbide perchè ero già stato sottoposto a cross-linking quindi il mio era solo un problema di vista da coreggere o con occhiali o con lentine.In questi giorni sono andato a visita da un altro medico perchè il medico che mi ha operato è stato trasferito,lui ha confermato il fatto che sono migliorato come visus,ma ha escluso che io potessi utulizzare lentine morbide affermando che il medico che mi ha operato si era sbagliato.Io sinceramente non vorrei utilizzare lentine rigide perchè so quanto sono ivasive visto che anche mio padre affetto da cheratocono bilaterale, e sottoposto a trapianto corneale dell'occhio sx la utilizza.Mi rendo conto che per via telematica è impossibile fare diagnosi,ma chiedo se nel mio caso,essemdo ripeto già stato sottoposto a cross-linking è possibile utilizzare lentine morbide,specifiche per il mio caso logicamente,come quanto asserito dal medico che mi ha operato,oppure sono costretto ad utilizzare per forza lentine rigide o semirigide,vi ringrazio anticipatamnte.
Cordiali Saluti.
[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Caro utente,

Almeno dal punto di vista concettuale, Lei può effettivamente provare ad utilizzare anche le lenti a contatto morbide toriche, che Le correggano, almeno in parte, l'elevato astigmatismo esitato dal cheratocono.

Nel prossimo futuro, poi, sulle Sue cornee già rinforzate dal cross-linking corneale, si può anche ipotizzare un eventuale correzione con laser ad eccimeri (che è invece improponibile nei cheratoconi non curati).

Buona giornata!
[#2] dopo  
Utente 174XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottore della sua celere risposta,sioccome io sono della provincia di Caserta volevo sapere se era possibile effettuare una visita presso il suo studio.
Buona Giornata
[#3] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Siamo a disposizione.

Quando vuole, ci chiami al nº 0823.32.56.13.

Saluti!
[#4] dopo  
Utente 174XXX

Iscritto dal 2010
Ok dottore grazie mille,è stato molto gentile,le auguro un buon weekend.