Utente 164XXX
Salve, dall'età di 16 anni, ne ho 22, quando sono a letto con una ragazza ma non si hanno rapporti completi, dopo all'incirca 30 minuti comincio a sentire un dolore molto acuto sulla parte destra del basso ventre.
Il mio medico curante mi disse che era dovuto alla stimolazione degli spermatozoi che, non fuoriuscendo, creavano questo disagio (non ho mai capito però perchè solo nella parte destra) infatti dopo la masturbazioe questo dolore spariva.
Negli ultimi anni ho riscontrato questo dolore anche senza la presenza di rapporti, è un dolore molto meno acuto ma continuo che si presenta nell'arco della giornata senza particolari motivi. quando succede se premo la parte il dolore si acutizza.
Dopo vari esami è stato riscontrato che avevo i testicoli mobili.

Ho fatto l'operazione ad entrambi ma: primo è successo già due volte che durante i rapporti entrambi i testicoli risalgono e secondo che se non eiaculo il dolore sulla destra al basso ventre è ancora presente ed è veramente doloroso, tanto da costringermi a zoppicare (come prima dell'operazione, dopo la masturbazione il dolore passa, ma la parte rimane indolenzita)

Io vi chiedo veramente di aiutarmi a capire cos'è questo dolore e perchè solo nella parte destra, ho consultato più urologi ed anche un fisiatra per la pubalgia, un chirurgo per l'ernia inguinale ma non è stata riscontrata nessuna di qeuste, nessuno riesce a dirmi cos'è, poi hanno riscontrato i testicoli mobili e mi hanno operato a quello dicendomi che però non era quella la causa del problema.
Non so più cosa fare e a chi rivolgermi

grazie in anticipo a tutti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Uente,leggendo il Suo storico,credo sia controproducente ricercare le cause del Suo disagio nella rete.Si affidi alla competenza di un andrologo reale e non virtuale. Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
purtroppo se mi affido alla rete è perchè ho già consultato diversi specialisti non virtuali, i quali mi hanno sottosposto ognuno a esami diversi senza mai arrivare ad una conclusione.Se ha letto quanto sopra, mi sono anche sottoposta ad un'operazione per testicoli retrattili, ma sistematicamente i testicoli continuano a salire.
non so + a chi rivolgermi
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ho letto con molta attenzione il Suo storico,per questo Le dico che,da questa postazione mediatica potremmo creare maggiore confusione,non potendo visitarLa.Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
Salve, le vorrei chiedere un ultima cosa.
Oggi stesso ho scoperto dell'esistenza di un muscolo volontario che ricopre i testicoli, il muscolo cremastere, che determina il rilassamento o l'irrigidimento dello scroto.
Premettendo che nessuno dei medici che mi ha visitato mi aveva mai parlato di questo muscolo, secondo lei può c'entrare col problema che ho io anche dopo l'operazione?
Il fatto che nonostante l'operazione, a temperature nemmeno troppo basse i testicoli mi salgano entrambi, può dipendere dal mal funzionamento di questo muscolo?
grazie
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il riflesso cremasterico e' legato a situazioni quali stress,gradiente termico,erezione etc. e non puo' essere inibito farmacologicamente,ne' modulato in altra maniera.Cordialita'.