Utente 141XXX
Buonasera
mio marito ha effettuato uno spermiogramma di controllo visto che da qualche mese cerchiamo un bambino. Lui ha 38 anni e questi sono i risultati:

Volume: 3.9 ml
PH: 7.2
Aspetto: proprio
Viscosità: nei limiti
Fluidificazione: Fisiologica
Concentrazione per ml: 51.000.000
Totale per eiaculato: 198.900.000
Rettilinea veloce:
1° h 30.2% - 3° h 27.1%
Rettilinea lenta:
1° h 9.6% - 3°h 8.4%
Discinetica:
1° h 10.9% - 3° h 7.0%
Forme tipiche: 47%
Forme atipiche: 53%
Leucociti: 400.000
Cellule epiteliali di sfaldamento : rare
Corpuscoli prostatici: rari
Giorni di astinenza: 4

Altro non è evidenziato.
Si può considerare nella norma? E' un pò difficle per noi da interpretare.
Grazie infinite.
Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,lo spermiogramma,nel Vostro caso deficitario qualitativamente (scarsa motilita' spermatozoaria),offre unicamente una presunzione statistica di fertilita' del maschio,che va correlata con la l'eta' della partner,con il tempo da cui si cerca un figlio,con la diagnosi ginecologica e,principalmente,con la diagnosi andrologica.E' stato ma visitato Suo marito da un andrologo?Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Dipende dai criteri utilizzati nella valutazione del liquido seminale.

Così, a sensazione, ho l'idea che l'esame sia stata fatto in ambiente non dedicato.

Alcuni parametri un po’ "irrealistici" da lei inviati, come la morfologia degli spermatozoi normale all'47%, ci indicano che la prima cosa che possiamo indicare è quella di sentire un esperto andrologo e con lui ripetere l'esame, possibilmente presso una struttura dedicata ed aggiornata; con un esame più attendibile e fatto seguendo dei criteri internazionali accettati potremmo poi ridiscutere il suo problema “infertilità”.

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera
intanto ringrazio entrambi per il celere riscontro.
Non ci siamo ancora rivolti ad un andrologo perchè in realta è da poco che ci riproviamo. Anche io ho la stessa età e circa 1 anno fa al primo tentativo sono rimasta incinta per poi perderlo al 3 mese per aborto interno. Questa analisi in realtà l'abbiamo fatta dietro suggerimento del mio ginecologo (vista la nostra età per non perdere troppo tempo e fare gli aggiustamenti del caso, dove possibile). E' chiaro che ora ci rivolgeremo ad uno specialista ma volevo chiedervi , se rifacendo lo spermiogramma venissero confermati i risultati che già sappiamo ci sono delle cure che possono migliorare la situazione? E comunque con questa situazione è proprio difficile che possa rimanere incinta?
Grazie,
Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Con 198.900.000 spermatozoi tutto è possibile.

Comunque, se desidera avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggersi anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html .

Un cordiale saluto.
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la possibilita' di rimanere incinta e' certa.Se rimarra' incinta nuovamente,non e' nelle possibilita' terrene affermarlo,tantomento rifacendosi a parametri seminali che somo soggettivi,opinabili e,spesso,inattendibili.La presenz di un aborto nei primi mesi di gravidanza,in una coppia certamente matura,impone un accurato inquadramento del partner maschile,anche per la tutela nel nascituro.Ci aggiorni in seguito,se ritiene.Cordialita'.
[#6] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
Vi aggiornernò sugli eventi.
Grazie infinite,
Saluti.
[#7] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara signora,

la gravidanza è un fenomeno semplice o complesso che dipende dalla compartecipazione di un maschio e di una femmina.
A mio parere è assurdo o perlomeno "strano" cercare di affrontare dei problemi connessi alla difficoltà di conseguire una gravidanza senza valutare in maniera abbastanza completa il maschio, limitandosi solo ad un esame del liquido seminale.
Oltretutto state a Roma ed avete la possibilità di afferire a decine di strutture pubbliche o private
cari saluti