Utente 426XXX
Buon giorno,
scrivo per avere se possibile un responso sullo spermiogramma effettauto da mio marito su prescrizione della mia ginecologa insieme ad altri esami perchè non riusciamo purtroppo ad avere dei bambini.
Io ho 34 anni e mio marito 32.
L'esito è il seguente:
- giorni astineza: 5
- raccolta completa: si
- viscosità: fisiologica
- liquefazione completa: 30'
- pH: 7,5
- odore normale:si
- colore: bianco avorio
- volume: 3,5 ml
PARAMETRI MICROSCOPICI
- Concentrazione spematozoi: 74,00 milioni/ml
- Conta totale spermatozoi: 259,00 milioni
STUDIO DELLA MOTILITA' NEMASPERMATICA
dopo 1 ora MOTILI 73% - MOTILITA' AGITATORIA IN LOCO 5% - MOTILITA'PROGRESSIVA LENTA 34% - MOTILITA' PROGRESSIVA VELOCE 34%
VITALITA' SPERAMATOZOI - perchè quando il valore della motilità e >50 non si determina.
SPEMIOCITOGRAMMA
Forme normali 14%
Forme anomale 86%
Distribuzione delle anomalie:
Testa: 72%
Tratto intermedio: 12%
coda: 17%
Indice di teratozoospemia TZI 1,40
Indice di deformità spematica SDI 1,20
ELEMENTI LINEA GERMINATIVA rari
LEUCOCITI numerosi
ERITROCITI rari
CELLULE EPITELIALI -
ALTRO -

GIUDIZIO: piospermia, terarozoospermia media.

La raccolta del liquido seminale è stato fatto a casa.
Volevamo avere qualche indicazione, la percentuale di forme anomale è elevata a causa dei leucociti? Per cui questa teratozoospermia media è grave o con le dovute cure possiamo concepire naturalmente?
Il tampone uretrale eseguito sempre da mio marito ha dato esito negativo in tutto mentre il mio tampone vaginale da una positività in carica 10.000 UFC/ml all'UREAPLASMA UREALYTICUM.
Avrei dovuto fare vedere i miei esami alla ginecologa ma rientra fra un mese, possiamo aspettare o è meglio prendere la visita almeno per mio marito dall'andrologo per non allungare troppo i tempi o devo aspettare il rientro della mia ginecologa, con tale spermiogramma la stessa indirizzerebbe mio marito dall' andrologo?
Grazie mille



Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,i parametri quantitativi dello spermiogramma rientrano nella norma mentre le percentuali di forme anomale indubbiamente sono abbastanza elevate.La piospermia é un indice indiretto di flogosi seminale ma,considerando la negatività degli esami batteriologici non ha un'influenza decisiva sul potenziale di fertilità.Ciò non significa che non si debba procedere ad una terapia,ma,in medicina, innanzitutto va posta una diagnosi,per cui,aldilà del rientro dalle vacanze della ginecologa,considerando anche la età adulta della coppia,prenoterei una visita presso un andrologo esperto in fisiopatologia della riproduzione che possa ben inquadrare il caso ottimizzandone i modi e i tempi,nella convinzione che,nel Vostro caso,i figli si possono e si devono necessariamente cercare innanzitutto "naturalmente".
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 426XXX

Iscritto dal 2007
grazie mille,
noi vorremmo tanto conceperire naturalmente ed avere più figli e spero tanto che questa teratozoospermia media non ostacoli il nostro desiderio, anche perchè mio marito soffrirebbe troppo per questo e non lo merita affatto,spero che possiamo avere buone possibilità visto che lo spermiogramma in generale non è male. Ma per questa patologia non c'è nessuna cura particolare?
Mi potete consigliare un andrologo esperto in fisiopatologia della riproduzione a saronno (VA)?
Managgia la paura è tanta ed un grande peccato che una cosa così bella e naturale come la ricerca di un figlio possa a volte essere così ardua?
Ancora grazie e cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Cara Signora,la teratozoospermia non é una malattia,ma va considerata alla stregua di un sintoma.La terapie si fanno a seguito di una diagnosi.A tal proposito si colleghi sul sito andrologiaitaliana.it e cerchi un andrologo vicino alla Sua Saronno.Non precipiti la situazione.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
la teratozoospermia, cioè un aumento della percentuale di spermatozoi con morfologia alterata, è un "parametro" laboratoristico, non equivale nè ad un segno clinico e nè ad un sintomo. Piu' o meno come l'azotemia o la glicemia o via dicendo.
La motilità degli sprmatozoi potrebbe essere migliore.
Insomma: perchè non ripetere l'esame del liquido in un Centro più qualificato (piospermia???)? Perchè non ripetere gli esami colturali (Lei ha una flogosi da ureaplasma...)?
Tutto questo va fatto solo e dopo la supervisione di un Collega Andrologo. Quindi, se volete il mio consiglio, programmate subito (cosa che avreste già dovuto fare da tempo) tale tipo di controllo. Ci tenga informati se lo desidera dell'evoluzione della faccenda
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto ad entrambi.
Prof. Giovanni MARTINO