Utente 300XXX
Egr.dott.,sono affetto da artrosi cervicale.Su consiglio del mio medico assumo da circa 6 mesi paracetamolo(in tutto circa 2 grammi al giorno):Si è rivelato molto efficace nel contenimento della sintomatologia dolorosa.Mi preoccupano,però,i possibili effetti collaterali,in particolare epatici,di un uso cronico di questo farmaco.Le sarei grato se potesse esprimermi la Sua opinione al riguardo ed,eventualmente,indicarmi le misure preventive più idonee a minimizzare i rischi.Periodiche analisi del sangue(transaminasi,ggt)possono essere sufficienti? Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
Il paracetamolo e' un farmaco sicuro con una tossicita' bassa,anche a dosaggi abb.alti
:cio' nonostante puo' avere tossicita'a livello renale,epatica e sull'apparato emopoietico.I normali esami di controllo sono generalmente sufficenti.Esistono comunque nuovi farmaci piu' mirati...
Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2004
Egr.Dr.Griselli,quali sono i nomi delle molecole dei nuovi farmaci ai quali fa riferimento nella Sua risposta?In questi mesi ho provato tutta una serie di prodotti(ibuprofene,nimesulide,naprossene,etc.)aventi discreti effetti sul contenimento della sintomatologia dolorosa;tutti,però,gravati da pesanti effetti collaterali a livello gastrico nell'ipotesi di un uso prolungato nel tempo(come la mia patologia lascia prevedere).Altre terapia(tens,magnetoterapia,massoterapia,ginnastica)si sono rivelata praticamente prive di benefici.La ringrazio per la Sua cortese attenzione e le invio i miei più cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Intendevo i nuovi inibitori delle Cox-2,tipo Solexa o Vioxx,che non danno in genere problemi addominali
cordialita'