Utente 178XXX
Salve, avevo già scritto qualche giorno fa riportando un po' la mia storia clinica, ricevendo rapide ed esaustive risposte dal Dott. Cavallini.

Volevo chiedere se dagli esami del sangue (emocromo e VES) fosse possibile rilevare eventuali infezioni del sistema genitale. Mi spiego meglio: da qualche tempo avverto piccoli fastidi però in modo ricorrente al testicolo (sono monorchide causa torsione testicolare non trattata per tempo e il mio andrologo dice che tali fastidi potrebbero essere dovuti, probabilmente, all'ipertrofia vicariale del testicolo rimasto). Ho eseguito diverse ecografie che non hanno mai rilevato nulla di anomalo. Ho eseguito 2-3 spermiogrammi con risultati del tutto normali,ma non ho mai eseguito la spermiocoltura che però mi si dice dia spesso un consistente numero di casi "falsi positivi". In sostanza volevo sapere quali esami poter eseguire in modo da avere risultati chiari ed univoci e con la minor possibilità di errore.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la negativita' degli esami colturali,nonche' ecografici e della visita diretta,dovrebbero tranquillizzarLa sulla eventuale presenza di stati infettivi dello apparato genitale,non sempre evidenziabili,tralaltro,dagli esami ematochimioci.Esistono approfondimenti legati al DNA che,pero',sono di secondi livello (non e' il Suo caso).Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 178XXX

Iscritto dal 2010
NON HO MAI eseguito esami colturali, ma solo spermiogrammi.

E' possibile , secondo lei, che tali, comunque leggeri e transitori, fastidi possano ricondursi come dice il mio andrologo alle aumentate dimensioni del testicolo che quindi forza e sollecita le strutture anatomiche "abituate" a dimensioni minori? Calcoli che comunque convivo col monorchidismo da 9 anni e mezzo e questi fastidi sono sopraggiunti da circa 4 anni e periodicamente si riaffacciano destandomi ansia. Scusi la mia (forse) eccessiva preoccupazione, ma nella mia situazione ogni minimo segnale mi mette in guardia.
[#3] dopo  
Utente 178XXX

Iscritto dal 2010
NON HO MAI eseguito esami colturali, ma solo spermiogrammi.

E' possibile , secondo lei, che tali, comunque leggeri e transitori, fastidi possano ricondursi come dice il mio andrologo alle aumentate dimensioni del testicolo che quindi forza e sollecita le strutture anatomiche "abituate" a dimensioni minori? Calcoli che comunque convivo col monorchidismo da 9 anni e mezzo e questi fastidi sono sopraggiunti da circa 4 anni e periodicamente si riaffacciano destandomi ansia. Scusi la mia (forse) eccessiva preoccupazione, ma nella mia situazione ogni minimo segnale mi mette in guardia.
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...e' un'ipotesi possibile ma...senza soluzione.Capisco le ansie ma,con i controlli periodici,dovrebbero andare via.Cordialita'.