Utente 180XXX
salve,
dopo una brutta frattura scomposta al quinto metacarpo e dopo 15 giorni di gesso hanno deciso di operarmi, inizialmente l'operazione era quella di inserire due fili poi sotto consiglio di un'altra ASL hanno deciso di mettere una placca. domani è il gran giorno.
Vorrei chiedervi dopo l'intervento verrò re-ingessato? Quant'è il tempo di recupero e dopo quanto potrò tornare ad allenarmi (canottaggio).
anche con il gesso posso comunque fare attività fisica?
GRAZIE MILLE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Con il gesso può fare l'attività fisica che non richieda l'uso della mano.
Dopo l'intervento può vernire immobilizzato con un gesso o con una stecca metallica.
I tempi di recupero comprendono la riparazione della frattura (circa 40 gg) e la riabilitazione (2-4 settimane).
E' impossibile predeterminare i tempi: si vedrà man mano in base all'evoluzione. Per gli allenamenti deve essere completamente guarito e aver ripreso la completa motilità della mano.
[#2] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille,
vorrei aggiungere altre due domande.
La placca va tolta? dopo quanto? e i punti invece? (perche ho sentito parlare di punti che si riassorbono)

Grazie mille ancora
[#3] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
In teoria la placca va rimossa dopo un anno-un anno e mezzo. In pratica si lascia, se è ben tollerata.
I punti si tolgono dopo 12-14 gg. I punti che si riassorbono vengono in genere utilizzati per i piani profondi (al di sotto della pelle), oppure nei bambini anche per la pelle, ma solo per evitare il trauma della rimozione. Ho scritto "trauma" ma lo è solo per i bambini perché possono spaventarsi, in realtà non si sente nulla
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Grazie ancora per le tempestive risposte.
Operazione eseguita con successo martedi mattina.
Adesso ho una doccia di gesso nella parte inferiore della mano e una fasciatura sopra.
Fra due settimane perfortuna mi tolgono tutto.
(Forse quelle due settimane di gesso già fatte in precedenza non sono state del tutto inutili).
Adesso ho un dolore costante alla ferita e la mano gonfia. Quanti giorni devono passare per non sentire piu questo fastidio?
Grazie ancora
[#5] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Tenga la mano in scarico: la posizione ottimale sarebbe con il gomito più in alto della spalla e la mano più in alto del gomito, ma se sta con la mano più in alto della spalla potrebbe essere sufficiente.
Il dolore della ferita è in genere controllabile con gli analgesici che il Suo medico Le può prescrivere.
Se il dolore persiste in modo importante può essere dovuto alla costrizione di una fasciatura stretta, talvolta peggiorata dalla pressione delle garze indurite dal sangue.
Di solito è prevista una medicazione a 4-5 gg dall'intervento per rinnovare la medicazione e adeguare quindi la fasciatura. Quindi se il dolore persiste ne parli con il Suo medico che saprà dirLe se occorra farsi rivedere da chi L'ha operata.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera,
dopo 6 gg dall'intervento la mano mi è leggermente sgonfiata, però sento un dolore quando vado ad estendere le dua dita libere (indice e medio) "sulle nocche".
grazie mille