Utente 303XXX
Salve
son un ragazzo di 33 anni che da più di 2 anni oramai non riesce con la moglie ad avere un bambino..
da un primo spermiogramma risultava: astenospermia (un anno fa) e dall'ultimo, dopo una cura data da un andrologo di roma (UBIMAIOR 50
LEVOXACIN 250)ora risulta: oligoastenospermia..

Peggio di prima

Per raffronto le indico i valori delle prime analisi e poi delle ultime fatte allo stesso laboratorio:

1)
prime analisi:

astinenza di 3 gg
volume(ml) 4 (v.n. 2-6 ml)
colore: giallastro
odore: sui generis
aspetto: omogeneo
ph:8 (vn. 7,2-8)

VISCOSITA': <2cm (v.n. <2cm)
fluidificazione: completa in 60 min (vn: completa in 20 min)
coaguli nello sperma fresco: presenti
Agglutinazioni: assenti

n. spermatozoi 27.000.000 (vn: 20-120.000.000/ml)

MOTILITA'

motilità (dopo 1H) 40%
(dopo 2H)40%
(dopo 4H)--------

rettilineo veloce: 5% (a)
rettilineo lento: 15% (b)
v.n.: a+b>50% oppure a>25%


in situ: 20%
non progressivo: 60%

spermiocitogramma
forme normali: 50%
Forme immature: rare
Forme anormali: 50%
cellule di sfaldamento: alcune
detriti cellulari: assenti
leucociti: 20-30/campo
emazie: assenti

test di vitalità

forme vitali 40%
forme non vitali: 60%
fruttosio: 323 (v.n.:150-400 mg/dl)

RISULTATO:astenospermia con l'indicazione della presenza di alterazioni della morfologia degli spermatozoi

2)
ULTIME ANALISI:

astinenza di 3 gg
volume(ml) 3,5
colore: bianco grigiastro
odore: sui generis
aspetto: lievemente torbido
ph:8 (vn. 7,2-8)

VISCOSITA': <2cm (v.n. <2cm)
fluidificazione: completa in 30 min (vn: completa in 20 min)
coaguli nello sperma fresco: presenti
Agglutinazioni: assenti

n. spermatozoi 17.000.000 (vn: 20-120.000.000/ml)

MOTILITA'

motilità (dopo 1H) 40%
(dopo 2H)30%
(dopo 4H)--------

rettilineo veloce: 5% (a)
rettilineo lento: 13% (b)
v.n.: a+b>50% oppure a>25%


in situ: 22%
non progressivo: 60%

spermiocitogramma
forme normali: 50%
Forme immature: rare
Forme anormali: 50%
cellule di sfaldamento: alcune
detriti cellulari: assenti
leucociti: 10-20/campo
emazie: assenti

test di vitalità

forme vitali 35%
forme non vitali: 65%

RISULTATO:oligoastenospermia con l'indicazione della presenza di alterazioni della morfologia degli spermatozoi a carico per lo più di testa e coda

3)
poi ho fatto anche un altro spermiogramma (intermedio tra i 2 precedenti)di cui le dò anche i risultati:
astinenza di 3 gg
volume(ml) 5,2
ph 7,6
aspetto: proprio
OMOGENIZZAZIONE: regolare
VISCOSITA': AUMENTATA +

CONCENTRAZIONE

concentrazione/ml: 36.000.000 (valori normali: >50.000.000/ml; oligozospermia:<20.000.000/ml
Conc. totale: 187.200.000

MOTILITA'

motilità (2H) 30%
rapida progress: 20%
lenta progress. 5%
agitat. in situ: 5%
n. spermatozoi mobili: 37.440.000 (n. spermatozoi con motilità tipica)

MORFOLOGIA

a fresco: vuoto
atipie 30%
della testa:8%
del collo:12%
della coda:10%
colorazione: vuoto

OSSERVAZIONI:

leucociti: 5-8
Mi hanno riscontrato anche un leggero varicocele sinistro..

Ora mi hanno detto di fare gli esami ormonali: fsh, llh, testosterone etc..
Cosa mi consigliate di fare? Operarmi di varicocele?
Non so più a chi rivolgrmi..
grazie




Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Credo sia il caso consulti un andrologo con esperienza in fisiopatologia della riproduzione,in quanto,aldilà della valutazione dei parametri seminali,di per sé non molto differenti tra di loro nei tre esami inviatici,particolarmente per quanti riguarda l'aspetto qualitativo (motilità) che genralmente é meno sensibile alle deviazioni standard,credo che manchi una strategia corretta dal punto di vista diagnostico terapeutico.Probabilmente ciò é il frutto di un secondo consulto presso un altro medico.Escluderei,al momento,l'operazione di varicocele.Ovviamente lo specialista esperto che La visiterà saprà meglio di noi ,consulenti via web ,consigliarLe la strada più giusta.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
sono perfettamente daccordo con il collega Izzo
[#3] dopo  
Utente 303XXX

Iscritto dal 2007
Ok, mi potrebbe dare qualche indicazione circa un buon medico cui rivolgermi a Roma, nel Lazio o Napoli o Caserta? Se possibile ovviamente..
Speriamo che un giorno possa scriver qualcosa di allegro..
Buon lavoro
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
può consultare i colleghi che scrivono nel forum in quelle città che ha indicato o sul sito www.andrologiaitaliana.it
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
direi che una completa valutazione del Suo quadro seminale, un pò contradditorio nei referti che leggo, presupponga l'assoluta affidabilità del Centro di Seminologia che ha eseguito i dosaggi. Quindi un primo punto: ripetere lo spermiogramma in un Centro qualificato, e ripeterlo non una sola volta ma almeno tre volte a distanza di almno 30 giorni da un esame all'altro. Tutto questo va fatto sotto la supervisione di un Collega Andrologo. Lei avrebbe già da tempo dovuto effettuare i dosaggi ormonali cui accenna. Così come avrebbe dovuto monitorizzare la condizione del Suo varicocele nel tempo.
Nella Sua città, ma a Napoli di certo (Istituti Universitari od Ospedalieri), non mancano i Colleghi Specialisti in grado di aiutrLa.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO