Utente 146XXX
salve a tutti.
vorrei avere delle informazioni riguardo la "cavitazione estetica". di cosa si tratta? è una tecnica valida o è una "bufala"? i costi sono,a parità di zone trattate,superiori o inferiori rispetto alla liposuzione? i risultati sono soddisfacenti?
ho altre due domande:
dopo il trattamento ,di "tecniche" per la riduzione delle adiposità in eccesso ( trattamenti chirurgici e non.ad esempio liposuzione,cavitazione ecc.. ),è possibile che si formino delle smagliature sulla pelle? è,invece,possibile sottoporsi a questi trattamenti se si possiedono smagliature sulla pelle?

GRAZIE A TUTTI PER LA VOSTRA ATTENZIONE E PER LE VOSTRE RISPOSTE
DISTINTI SALUTI
[#1] dopo  
Dr. Aldo Vasta
20% attività
0% attualità
0% socialità
CURINGA (CZ)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2010
Buongiorno,
La cavitazione estetica è una tecnica che utilizza il principio fisico degli ultrasuoni. In breve, la tecnica consiste nell’applicare gli ultrasuoni ai liquidi, creando onde di compressione e decompressione. Nella fase della decompressione, la pressione negativa generata produce microbolle all’interno del liquido. Queste si espandono e ingrandiscono fino alla fase iniziale della compressione. Questo comprime le bolle fino a quando non implodono. Il calore generato nel processo di implosione rompe le membrane delle cellule di grasso in maniera elettiva.I grassi sciolti vengono poi metabolizzati dal fegato ed eliminati con le urine e le feci.
E' una tecnica molto valida con risultati ottimi se utilizzata correttamente da medici (e solamente da medici) con costi variabili ma sicuramente inferiori alla liposuzione e non invasiva come la liposuzione. Dopo il trattamento di solito non si ha la formazione di smagliature ed è possibile il trattamento in presenza di esse . E'importante comunque ,sempre,una accurata anamnesi generale e della funzionalità renale ed epatica . Prima del trattamento in ogni caso io faccio eseguire degli esami ematochimici mirati ,cioè sul sangue (oltre ovviamente alla visita generale).Va inoltre effettuata dal paziente una preparazione adeguata al trattamento almeno il giorno prima e bisogna osservare delle regole comportamentali per alcuni giorni dopo la seduta.Ciò consente di avere risultati veramente eccellenti.
Cordiali saluti

www.medicalfisiocenter.it
[#2] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gent. utente,
a completamento della Sua domanda, oltre a condividere quanto già esposto dal Collega, La informo che è possibile intervenire con la cavitazione sulle adiposità localizzate senza determinare formazione di smagliature (le cause della loro formazione sono ben diverse) e senza favorire alcun risultato riparativo (laddove siano già presenti).
Cordialmente
[#3] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
grazie mille ad entrambi, per la speigazione e per la velocità nel rispondere.se il medico mi consiglierà di eseguire questo trattamento e se risulterò idoneo ( dopo gli esami necessari )al trattamento; mi rivolgerò,esclusivamente,a medici competenti e non a persone non in possesso di una specializzazione in medicina estetica
CORDIALI SALUTI
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Di Toro
16% attività
0% attualità
0% socialità
MILAZZO (ME)
Rank MI+ 16
Iscritto dal 2008
Concordo con i colleghi sulla validità della metodica in assenza di importanti effetti indesiderati. Importantissima è la preparazione alla metodica stessa ed all'effettuazione di infiltrazione di soluzione fisiologica per aumentare l'effetto adipocitolitico.
I risultati sono soddisfacenti ed i costi meno elevati rispetto ad una lipo.
Non causa comparsa di smagliature ed è possibile effettuarla in presenza di esse.
Saluti Giuseppe Di Toro
[#5] dopo  
Dr. Thomas Geremia Manca
16% attività
4% attualità
0% socialità
CAGLIARI (CA)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2010
Salve,
non credo nella efficacia del sistema a cavitazione per il motivo che la cavitazione è un fenomeno fisico che avviene nei liquidi. E' noto che il tessuto adiposo per definizione contiene pochissimi liquidi e in particolare l'adipocita (tipo di cellula che forma il tessuto adiposo) si presenta quasi completamente formata da un vacuolo di grasso, con un citoplasma (parte liquida) ridotto ai minimi termini.
Anche eseguendo delle infiltrazione con fisiologica si può al massimo aumentare i liquidi extracellulari e non intracellulari ... quindi al massimo la cavitazione può avvenire nell'interstizio ...

Con questi presupposti mi chiedo come un sistema del genere possa essere selettivamente lesivo per gli adipociti. Se la cavitazione avviene veramente allora tutte le cellule (muscoli, cellule del sangue, fibroblasti, cellule dell'epidermide ..) incontrate dell'ultrasuono potenzialmente, e molto di piu' dell'adipocita (contengono piu' acqua .. ), possono essere distrutte ..

Credo che attualmente la tecnica piu' valida per trattare le adiposità localizzate rimanda la tecnica intralipoterapica..
[#6] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
Prima di tutto ringrazio tutti quanti per le risposte che hanno dato e la disponibilità. Inoltre, ringrazio coloro che eventualmente risponderanno in futuro.
Chiaramente io non sono un medico e quindi non posso sbilanciarmi a favore o contro un trattamento.
La tecnica intralipoterapica è il trattamento non chirurgico più efficace,dottor Manca?Quali sono,se ci sono,i rischi?
Mi chiedevo,il trattamento più efficace ( chirurgico e non chirurgico ) per eliminare le adiposità qual'è? la liposuzione?Lo chiedo perchè in molti mi hanno detto che è ( la liposuzione ) il trattamento più efficace.Però a me fa paura.Sono normopeso e faccio una moderata attività sportiva.il mio "problema" è che non riesco ad eliminare,nonostante l'attivtà fisica,il grasso presente sull'addome e torace.Ma sottopormi ad un intervento chirurgico, la dove non è necessario per la mia salute ma solo per la mia estetica,mi spaventa un po'.

[#7] dopo  
Dr. Thomas Geremia Manca
16% attività
4% attualità
0% socialità
CAGLIARI (CA)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2010
Secondo la mia esperienza il trattamento non chirurgico piu' efficace per i l trattamento delle le adiposità localizzate rimane l'intralipoterapia associata ad una dieta e alla attività fisica..

Se la tecnica intralipoterapia viene eseguita correttamente i rischi sono minimi e i risultati visibili in due o tre sedute.