Utente 105XXX
Salve ho 38 anni, peso 63 kg, gli elettrocardiogrammi da me effettuati nel 01/2001 hanno riportato i seguenti valori: Ritmo Sinusale, PQ = 0,18 sec., QRS = 0,09 sec., QT = 0,33 sec. ASSE ELETTRICO DEVIATO A SX QRS = -24.
Poi successivamente nel 2006 hanno riportato i seguenti valori: QT 323, QTc 382, QRSD 84, PR 187, ASSE: P 85, T 66, QRS -48.
INFINE nell'ultima ECG ho avuto i seguenti valori: PR 0,16, QRS 0,06 ed ASSE QRS - 0,27.
Ora la domanda è come è possibile che l'ASSE ELETTRICO DEL CUORE sia passato da -24 gradi nel 2001 a -48 gradi nel 2006 per poi tornare a -27 gradi oggi??
Cosa può essere successo nel 2006? Quali possono essere le cause di questa anomalia?
Può essere stata un'Endocardite Batterica, dovuta a cure dentarie? Devo preoccuparmi?
Mi hanno consigliato di mettere un Holter per controllare l'attività cardiaca nell'arco delle 24 ore.
Cosa mi consigliate di fare? Grazie per le risposte
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La deviazione assiale sinistra e' lo spostamento del vettore medio della depolarizzazione miocardica. Piccole variazioni come lei indica non hanno alcun significato e poi quei dati che riporta sono automaticamente calcolati dall'apparecchio e quindi devono . Di solito si ritrova in ipertesi, o sovrappeso (che non pare essere il suo caso). Non si preoccupi pertanto. Cordialita'.
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 105XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio, un'altra domanda se possibile: il reflusso gastroenterico può provocare tachicardia lieve o exstrasistole? In questo periodo ne risento un poco.
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Certo che si. Non ha invece al un rapporto con l emiblocco
[#4] dopo  
Utente 105XXX

Iscritto dal 2009
Grazie ancora dottore, mi tranquillizza sapere ciò.
Saluti