Utente 143XXX
Circa una settimana fa o poco più ho avvertito una sensazione di bruciore al petto passata in pochi attimi, stanotte verso le 2 l'ho avvertita nuovamente ma più leggera. Ora la ho ancora ma a tratti che si concentra in particolar modo nela parte alta, comprendente i seni alti.. Ho paura di un infarto. Sottolineo che ho 20 anni non fumo non bevo non sono sovrappeso e non ho casi di infarti in famiglia e le mie analisi del sangue risalenti a giugno sono perfette. Ma ho paura.. :(

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Pugliese
24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
gentile signorina.
le sue paure sono infondate, tranquilla.. basandomi sulle poche informazioni che fornisce, potrebbe trattarsi di un leggero reflusso esofageo.. o comunque di un episodio casule.
tuttavia, se aggiunge qualche altro dettaglio tipo: ha mai fatto un ecocardiogramma che mostrava alterazioni valvolari, mai fatto un ECG che evidenziava alterazioni aritmiche, assunto qualche "sostanza" nociva che potrebbe esserne responsabile.. ha avuto mal di gola di recente con febbre? sarò lieto di avanzare qualche altra ipotesi.
[#2] dopo  
Utente 143XXX

Iscritto dal 2010
Salve, inanzitutto la ringrazio per la cordiale e puntuale risposta. Per quanto riguarda l'elettrocardiogramma l'ho fatto una serie di anni fa ( forse 5) e non dava nessun tipo di alterazione, per quanto riguarda l'eco l'ho effettuato quando ero molto piccola e anche quello non dava nessuna anomalia( da quanto dice mia madre). In questo periodo soffro di disturbi strani, a tratti( dei giorni sì e dei giorni no : forte bruciore di gola che aumenta quando sono stesa e diminuisce quando sono in piedi. Durante l'atto del mangiare non mi dà alcun fastidio ma aumenta solitamente, dopo. Questo fastidio lo ho però a tratti ( da 3 mesi a questa parte), alcune ore sì altre no, alcuni giorni sì altri no. Poi a tratti anche un leggero fastidio riguardante lo stomaco. La ringrazio.
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Pugliese
24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
confermo l'ipotesi avanzata in precedenza.. si tratta di reflusso gastro esofageo. si faccia vedere dal suo medico per farsi prescrivere il da farsi.