Utente 167XXX
Gent.mo Dott.re,
dopo una visita otorinolaringoiatrica mi è stata riscontrata una importante deviazione del setto nasale con ipetrofia dei turbinati. Da sempre ho sofferto di apnee notturne, bronchiti, sinusiti e quant'altro. Non ho mai subito un intervento, peraltro in an. generale, e sono abbastanza preoccupato perchè mi hanno sconsigliato di farmi operare da un otorino ma da, (appunto per questo la disturbo) da un chirurgo maxillo-facciale.Le chiedo se posso fugare dette preoccupazioni o se, effettivamente, mi consiglia di rivolgermi a dei suoi colleghi.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Perugini
20% attività
4% attualità
0% socialità
VITERBO (VT)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La deviazione del setto nasale valutata con rinoscopia anteriore e/o con fibra ottica può essere sicuramente la causa di un deficit di buona bentilazione dei seni paranasali. Per quanto concerne le possibili apnee notturne sarebbe necessario valutare ulteriori problematiche funzionali con una polisonnografia e/o anatomiche. Riguardo al suo quesito sulla specializzazione attinente a questo tipo di chirurgia le confermo iuna indicazione tanto ORL quanto maxillo facciale