Utente 153XXX
CARISSIMI DOTTORI, VOLEVO CHIEDERE QUANTO SEGUE: DURANTE UN RAPPORTO SESSUALE COMPLETO CON PRESERVATIVO INDOSSATO, E' POSSIBILE PERDERE ACNHE PARZIALMENTE LA RIGIDITA' DEL PENE RECUPERANDOLA SUBITO DOPO? GRAZIE 1000 PER LE RISPOSTE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
vedo uno storico importante a carico del pene e della erezione. Francamente penserei ad una soluzione psicoterapeutica, piuttosto che una serie di domande continue, nel suo non nel nostro interesse.
[#2] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
GRAZIE 1000 DOC. CAVALLINI, MA IN MERITO ALLA DOMANDA FATTA E' POSSIBILE QUELLO CHE HO SCRITTO? LA RINGRAZIO
[#3] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Cercherò di risponderle io, se il Dr.cavallini permette.
Si è perfettamente possibile, ma la giusta osservazione del dottore, non era liquidatoria dell'assenza di una risposta, ma un suggerimento più ad ampio spettro, nel tentativo di indirizzarla verso un approccio più globale correlato alla sfera della sua salute sessuale.
Se si concentra esclusivamente su alcuni centimetri e meccanismi venosi ed arteriosi,corre il rischio di perdere di spontaneità, dimensione ludica e conoscitiva della sessualità.
Cari auguri
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Scusi ma se rispondo avvallo un suo comportamento che non ritengo consonno alla sua salute sessuale, cosa ben diversa dalla erezione. Tenga presente che questo discorso è più impegnativo di un si od un no.
[#5] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
PER LA DOTT.SSA RANDONE
GRAZIE MILLE DOTT.SSA RANDONE E DR. CAVALLINI.
PER LA DOTT.SSA RANDONE, PER LEI CHE TIPO DI COMPORTAMENTO DOVREI ADOTTARE IN QUESTO CASO?
LA RINGRAZIO IN ANTICIPO PER LA CORTESE RISPOSTA CHE MI SAPRA' FORNIRE.
[#6] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
con la sua domanda, sta perpetuando il pregresso circolo vizioso dei consulti precedenti.
Lasci perdere i comportamenti, affronti il problema dalle radici, ne guadagnerà in serenità e salute sessuale.
Ancora auguri
[#7] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
grazie 1000 dott.ssa RANDONE
ALLA C.A. DELLA DOTT.SSA RANDONE
Carissima dottoressa nel ringraziarla, volevo chiederle che significa affrontare il problema dalle radici? Scusi l'ignoranza in materia.
Poi un'ultima cosa, come posso fare per non monitorare più le mie erezioni mattutine e convincermi che dopo tutte queste visite effettuate, dalle quali non è stato riscontrato nulla di anomalo, non riesco ancora a stare bene con me stesso.
La ringrazio in anticipo e mi scuso con lei per il ritardo che ho avuto nel rispondere al post precedente.
Confido in una sua risposta.
[#8] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Cercherò di spiegarmi meglio.
Risolvere il problema alle radici significa affrontare e decodificare le cause che stanno alla base delle sue insicurezze sessuali, paure e perplessità.
Quello di cui lei scrive, sono soltanto gli effetti di tanto altro, non visibile ai suoi occhi.
Da solo, non può affatto riuscire a non monitorare più la sua sessualità, dovrebbe invece cercare un aiuto specialistico di tipo psico-sessuologico, che possa aiutarla a venir fuori dal circolo vizioso in cui lei verte.
Se si fosse rotta una gamba,sarebbe andato dall'ortopedico per l'ingessatura e per la riabilitazione successiva?
Cerdo di si
Cari auguri
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
lei così conclude nulla tenga presente che nessuna risposta può essere esaustiva per gli ansiosi, se costoro non eradicano l' ansia dal loro modo di vedere le cose. Da un ncollega: avanti marsch.
[#10] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
GRAZIE DOTT.SSA RANDONE PER LA SUA RISPOSTA E GRAZIE ANCHE AL DOTT. CAVALLINI PER IL SUO INTERVENTO. GRAZIE PER LA VOSTRA IMMENSA PROFESSIONALITA' MESSA AL SERVIZIO DI TUTTI.