Utente 170XXX
Buonasera mio padre 80 anni ha eseguito un holter. Premetto che è in terapia con il coumadin per una trombosi venosa profonda all'arto inferiore sx. Prende oltre al farmaco sopra anche quello della prostata Avodart. Risposta Holter 24 ore:Battiti 93875 FC MEDIA 70 bpm; ventricolari 7381; sopraventricolari 79; conclusioni RS CON RISPOSTA VENTRICOLARE COMPRESA TRA 54-99 N/MIN.; NUMEROSI BEV, POLIFORMI, ISOLATI, TRIGEMINI, BIGEMINI, IN COPPIE 42, IN TRIPLETTE 2. UNA TV DI 4 BATTITI. RARI BESV. DUE SALVE DI 5-6 BATTITI SV CON FC 150-158/MIN. NON PAUSE SIGNIFICATIVE. ESAMI DEL SANGUE EMOCROMO, TSH, POTASSIO TUTTO NELLA NORME. CUORE NON INGROSSATO E NON HA DOLORABILITà AL TORACE. PRESSIONE ARTERIOSA 140/70.Cosa è opportuno fare? queste extra sistole sono pericolose? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,
bisognerebbe innanzitutto eseguire gli accertamenti opportuni per evidenziare, qualora possibile, l'origine dell'aritmia da cui è affetto Suo padre.
Dopo di ciò, sarà possibile scegliere l'opzione terapeutica più indicata (e ve ne sono più d'una) per il tentativo di controllo dell'aritmia stessa.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 170XXX

Iscritto dal 2010
Gent.mo Dott.
la ringrazio per le celerità nel rispondere.
Mio padre ha fatto l'ecocardiogramma e la risposta dice che:
Ventricolo sx
diametro diastolico 45 mm.
diametro siastolico 26 mm
spessore SIV diastolico 8,50 mm
Atrio sinistro


diametro AP 22 mm.
Valvola aortica (M-2D)

diametro radice aortica 27 mm
Valvola aortica (doppler)

conclusioni
normali dimensioni cavitarie del ventricolo sx che presenta normali spessori parietali, cinetica segmentaria e funzione sistolica globale. Normali dimensioni dell'atrio sx e della radice aortica. Sclerocalcificazioni valvolari aortiche con normale apertura del box e lieve rigurgito aortico. Pattern di alterato rilasciamento diastolico ventricolare sx. Non segni di versamento pericardico.
Terapia consigliata Cordarone
Altro medico cardialogo mi dice di provare con Cardicor.
Altro medico cardiologo invece prescrive Ritmonorm.
Che fare? e perchè lei nella sua risposta mi scrive un tentativo di controllo? vorrei sapere se è grave?
comunque al momento mio padre non ha iniziato nessun antiritmico sta prendendo il coumadin e il 03 dicembre proviamo a rifare l'Holter per vedere come va.
Lei cosa mi consiglia di fare?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
L'ecocardiogramma non ha evidenziato problemi importanti. Come Le ho già detto, le opzioni terapeutiche sono parecchie, e spetta al cardiologo di fiducia scegliere quale ritiene più indicata per il paziente, considerando rischi e benefici per l'utilizzo di un farmaco o un altro, e le probabilità di successo della terapia stessa. Con questo mezzo ovviamente non è possibile consigliare trattamenti farmacologici, posso però dirLe che non far nulla non mi sembra una buona idea, in quanto l'aritmia di Suo padre è abbastanza impegnativa. Le tre terapie proposte sono tutte valide, e varrebbe la pena cominciarne una per poi verificare con l'Holter gli effetti.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 170XXX

Iscritto dal 2010
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.
[#5] dopo  
Utente 170XXX

Iscritto dal 2010
Gent. le Dottore, mio padre ha iniziato la cura con 1,25 mg. di cardicor al mattino da due mesi.La terapia con il coumadin è stata sospesa sempre da due mesi. Rispetto all'holter effettuato a ottobre e poi a dicembre il risultato di oggi è: ritmo sinusale di base a 60 battiti al minuto in media min. 49 e max 88 interrotto da rare extrasistole atriali e numerose ventricolari ripetitive con coppie, triplette e brevi tratti di riva max 4 battiti. non pause. non alterazioni della ripolarizzazione ventricolare. eventi ventricolari battiti totali 8867, coppie 875 ,triplette 247 ,salve bigem. 116.
Vi chiedo se la cura farmacologica puoì avere evidenziato ancora di piu' le extrasistole oppure se il comadin preso aveva oscurato alcune patologie?puo' dipendere da problemi circolatori e sarebbe oppurtuno prendere un farmaco o qualche prodotto naturale per migliorare la circolazione?La pressione da quando è in terapia con betabloccante è scesa pari a 116-107/66-63.
Non assume caffè ma fuma in media dalle 5 alle 7 sigarette al giorno e fa vita sedentaria.Il sintomo che avverte a volte è una pressione alla gola.
Inoltre il medico ha consigliato un elettrocardiogramma da sforzo ma temo che non riesca? attendo vostro consiglio
[#6] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Ribadendo che un parere espresso a distanza è necessariamente incompleto ed impreciso, dai dati inviati si evince che la terapia finora seguita non ha sortito effetti rilevanti sull'aritmia di Suo padre. Probabilmente è necessario integrare la terapia con altri farmaci, e proprio per questo motivo il cardiologo curante ha prescritto un test da sforzo.
Infine, il trattamento con Coumadin non ha effetti sulle aritmie.
Cordiali saluti