Utente 181XXX
Buongiorno
sono un ragazzo di 36 anni. Sono stato operato circa un mese fa.Ho subito un intervento combinato di ernia inguinale SX e varicocele SX. E' da circa un mese che sono in mutua a riposo.
Mi sta capitando una cosa che mi da delle preoccupazioni.
Ho una cicatrice sul lato sx sul pube di circa 7-8 cm.
Quando sono eccitato mi compare un 'nervetto' (io lo chiamo così)che compare sotto pelle e corre attraverso la base del pene e arriva sino alla cicatrice.
Questo 'nervetto' si innarca tirando la pelle formando un arco tra il pene e il pube....questo mi tira e mi fa male. Tale situazione mi porta a diseccitarmi per far terminare il dolore.
Sono stato dal chirurgo che mi ha operato per chiedere spiegazioni e lui mi dice che riesamineremo la situazione quando la protesi dell'ernia si sarà stabilizzata. E che il tutto dovrebbe normalizzarsi.Mi ha parlato di fibrosi post operatoria.
Chiedo gentilmente ulteriore parere medico in questione in quanto se la situazione non dovesse cambiare mi ritrovo con un nuovo e serio problema.
Che cosa può essere successo e cosa può comportare a livello chirurgico? Possibili soluzioni?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,

sempre con i limiti di una valutazione a distanza, condivido la proposta del chirurgo, nel senso che il risultato finale di tale trattamento potrà essere valutato solo una volta passato il tempo necessario per il completamento della cicatrizzazione.

altre cose non possono essere ne dette ne previste.

ci vuole pazienza e costanza.

cordiali saluti