Utente 181XXX
Buongiorno ,ho un dolore-fastidio continuo dietro la costola sinistra (subito sotto il capezzolo)che ormai persiste da un paio di anni e che col passare del tempo è via via aumentato fino a farmi preoccupare.La sensazione più ricorrente è come se tra la costola ed il polmone non ci sia spazio sufficiente tanto da patire affanno anche nel atto della respirazione.Vi metto al corrente che dalla nascita ho una costola(guardacaso quella interessata)che è ispessita dicono solo all'esterno ma senza mai avermi dato mai fastidio,e che sono un fumatore e che sono uno sportivo. Preso da un pò di timore,ho cominciato ad eseguire una serie di esami:
controllo dal cardiologo
controllo dal fisioterapista
esami del sangue
radiografie
e persino la tac ai polmoni.
Tutti gli esami sono risultati negativi e i medici che mi hanno visitato sono giunti alla conclusione che sono afflitto da ansia o che avrei un nervo intercostale inffiammato e che con quest'ultimo avrei dovuto conviverci.Io posso dire con assoluta certezza che quando fumo un pò di più del solito avverto questa sensazione di pressione fastidiosa.A quest'ultima affermazione i medici mi hanno sempre risposto che ciò non poteva essere possibile ma io ne sono assolutamente certo.Grazie spero di avere un vostro consiglio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi , se lei fosse davvero preoccupato smetterebbe di fumare, dato che il suo problema costale è senz'altro un problema di poco conto rispetto alla sua abitudine al fumo che le fa correre un serio rischio di infarto, di ictus e di cancro. Buona serata
Cecchini
www.cecchinicuore.org