Utente 181XXX
Buon giorno dottori
a seguito di una ecografia all'addome per controllare un appendicite operata circa sei mesi fa, il radiolo passando sopra la prostata ha individuato delle calcificazioni.
Spaventao sono andato dal mio medico di base il quale mi ha fatto fare una spermocoltura, risultata completamente negativa.
Il mio medico mi ha tranquillizato, voglio premettere che sono completamente asintomatico, ho erezioni normali e non ho ne bruciori ne fastidi.
Devo preoccparmi per queste calcificazioni?
possono darmi problemi in futuro?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,le calcificazioni prostatiche non hanno una valenza clinica e,quindi,non vanno trattate.Ha figli?Ha mai eseguito uno sermiogramma?
Le ricordo che la prostata produce il 50 % del liquido seminale.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 181XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la risposta, non ho figli
Ultima domanda, il fatto che siano sempre state asintomatiche, possono darmi problemi sulla sessualita' in futuro?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...nessun problema.Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 181XXX

Iscritto dal 2010
ultima domanda, possono predisporre a fatti infiammatori, oppure resteranno sempre asintomatiche.?