Utente 181XXX
Salve, Mio figlio (anni19) a dicembre 2009 (incidente stradale) ha subito intervento chirurgico allo scafoide (5 giorni dopo l'incidente)
Referto tac prima dell'intervento :si conferma la frattura a carico dello scafoide e dello stiloide ulnare con diastasi dei monconi; si segnala inoltre frattura del grande osso con distacco parcellare del moncone sul versante dorsale. Coesiste diffuso edema dei tessuti molli in sede perilesionale . Descrizione intervento: laccio alla radice.si riduce la lussazione ed in scopia si evidenzia frattura scomposta scafoide carpale.Con il laccio alla radice sempre in scopia si esegue sintesi percutanea dorsale, con vite acutrak 26. si ottiene buona riduzione e stabilita'. Sutura....ecc' ecc'. gesso 3 settimane quindi tutore x scafoide x 2 mesi, .Arrivati alla conclusione , dopo aver fatto i svariati controlli e dopo tanta fisioterapia, lo scafoide è andato in pseudoartrosi e come mi dicevano gli stessi specialisti bisogna fare un intervento con inesto osseo.
RM del 14.09.2010:costante ipointensita' delmoncone di frattura mediale da possibile necrosi.regolare allineamento delle filiere carpali senza immagini riconducibili a segni indiretti di instabilita' del carpo.Male identificabili i legamenti scafoloulnati. Iperintensita' focale alla apofisi stiloidea dell'ulna da lesione traumatica.---TAC tridimensionale del 25.10.2010 frattura diastasata al terzo medio dello scafoide,trattata con mezzi di osteosintesi.Aspetto modicamento eroso dalla marginale prossimale del capitato.Esiti di frattura allo scafoide alla ipofisi stiloidea del radio.
.Chiedo dove posso rivolgermi a fare questo tipo d'intervento nella regione puglia, visto che gli stessi specialisti(confidenzialmente) mi hanno sconsigliato di effettuarlo nei loro ospedali, almeno nella provincia di taranto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Il Centro di riferimento regionale per la chirurgia della mano è la UO Ortopedia e Traumatologia dell' IRCCS della Casa Sollievo della Sofferenza http://www.operapadrepio.it/it/content/view/247/527/
In alternativa può vedere qui gli specialisti in chirurgia della mano della Sua regione (limitatamente a quelli iscritti alla Società) http://www.sicm.it/regioni.html?reg=13 con indicate le strutture in cui lavorano
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 181XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la tempestiva indicazione