Utente 988XXX
Buongiorno.
Premetto che dovrò fare una seconda visita di controllo a seguito di operazione emoroidi (THD), ma volevo avere davvero un parere dermatologico.

Brevemente: a seguito di intervento (di cui sopra) ho notato che mi si è intensificato un bruciore/arrossamento zona perianale. Alla prima visita di controllo il proctologo mi ha detto che era una micosi e ho usato per un mese pevaryl polvere. Nessun risultato apprezzabile. Dopo neanche un paio di settimane che ho smesso di usare qualsiasi cosa, il problema è rientrato quasi del tutto.

In quel periodo mi si era allargata la cosa anche in una piccola zona all'inguine (anch'essa rientrata).

Comunque, perchè scrivo: durante la visita il medico mi fà notare che l'escrescenza che sentivo non era un'emorroide (infatti credevo che l'operazione fosse andata male) ma semplicemente una marisca.

Visto che vorreri un parere più completo su tutto ciò che e' successo, e che sò che una marisca anale può causare problemi di pulizia e relativi pruriti/bruciori,era mia intenzione chiedere un parere anche dermatologico e la mia domanda era: posso fare una visita dermatologica per questa situazione? cioè: puo' un dermatologo interessarsi anche di marisca anale e relativi arrossamenti nella zona? posso prenotare una visita con qualsiasi dermatologo o ci sono dei dermatologi specializzati per questo?

Ringrazio in anticipo

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Angelo Salvatore Ferrari
24% attività
4% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente certamente il dermatologo si interessa di arrossamenti cutanei anche in zona perianale e probabilmente è lo specialista più idoneo ad effettuare diagnosi di micosi cutanee vuoi per il bagaglio culturale e l'esperienza clinica e vuoi per gli accertamenti diagnostici in grado di effettuare(es.micologico diretto,es.colturale, es.alla luce di Wood etc.). Pertanto si sottoponga tranquillamente a visita dermatologica senza peraltro trascurare il controllo chirurgico del collega che ha effettuato l'intervento chirurgico
[#2] dopo  
Utente 988XXX

Iscritto dal 2009
Ringrazio per la cortese e celere risposta.
Grazie ancora.