Utente 428XXX
sfogo molto pruriginoso sugli avambracci dorso delle mani e viso, il mio Medico mi ha detto che potrbbe essere un'allergia da contatto dovuta al lavoro,stampaggio con vapore senza fusione di polistirolo e polipropilene espanso, da prove allergiche fatte in passato risulto allergico al ferro e al nichel. Durante il lavoro essendo l'ambiente molto caldo e umido a causa del vapore sudo molto.
Ho avuto l'elicobacter due anni fa, curato è stato eradicato, però non posso più mangiare cioccolato e pomodori crudi che mi causano il vomito e soffro di reflusso esofageo e nausea.
E' da un anno che svolgo questo lavoro è possibile che abbia sviluppato un'allergia a questi materiali?
Se si dopo apposita verifica esiste una cura o un vaccino? Per il momento l'eruzione cutanee le curo con il Gentalin Beta, altrimenti dopo un paio di giorni si forma un puntino bianco sopra ogni brufolino
e esce del liquido trasparente. per il prurito invece assumo 15 gocce ogni sera di Zirtec.Ma con queste cure non ottengo molti effetti.
In attesa di utili e possibili consigli vi ringrazio e cordialmente Vi saluto. Tiziana

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Bruno
20% attività
0% attualità
0% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2005
la dermatite che presenta non è da mettere in relazione con eventuali reazioni alimentari (per le quali sarebbe opportuno un approfondimento allergologico, oltre che un controllo endoscopico per la pregressa presenza di HP, il quale erroneamente viene definita remissione sintomatologica, dal momento che la sua presenza non può essere radicalmente definita<, infatti l'HP non è mai presente in sovrannumero,è invece la sua virulentazione a creare sintomo).
Per quanto riguarda la sua dermatite, e torniamo al quesito, verosimilmante trattasi di reazione a fattori ambientali cui fa riferimento il suo medico, considerando che tali manifestazioni compaiono nelle regioni anatomicamente più esposte durante il suo lavoro. Affronti l'ipotesi di sottoporsi ad un Patch-test per la verifica.
A proposito della terapia io personalmete non sono propenso all'uso del Gentalyn Beta in quanto la componente antibiotica del preparato potrebbe contribuire ulteriormente a reazioni cutanee. Piuttosto vedrei come possibile soluzione questo schema di trattamento:
Medrol cp 16mg 1/2 cp ore 8 e ore 15 per 1° - 2° - 3° giorno
1/4 cp ore 8 e ore 15 per 4° - 5° - 6° giorno
1/4 cp ore 8 7° - 8° - 10° 12° giorno
associare Aerius cp 5mg una cp al mattino per 40 giorni
Elocon crema una applicazione la sera per 7-10 gioni
e avere la cura di non usare per la propria igiene bagni schiuma, saponi liquidi, spugna.
in attesa di essere informato sull'esito di quanto sopra la saluto
[#2] dopo  
Utente 428XXX

Iscritto dal 2007
Ringrazio vivamente il Dott.Antonio Bruno che gentilmente ha risposto al mio quesito,la informerò al più presto sull'esito degli esami e sulla terapia da Lei consigliatami. tiziana