Utente 108XXX
Sono un ragazzo di 27 anni. Di tanto in tanto avverto fitte, scosse: sull'ano sulla prostata, pene, punta del pene, testicoli, sulla schiena e sull' ombelico . Sono fitte intense che ho in genere 15, 30 minuti dopo l'eiaculazione, mai durante. Ma poco prima dell'eiaculazione a volte ho fitte al testicolo sinistro. Poi le fitte passano ed il problema si ripresenta anche dopo mesi, in genere sempre dopo la masturbazione. Vorrei capire se si tratta di prostatite e quali sono gli esami per accertarlo e quali possono essere le cause. Devo dire che faccio astinenza eiaculatoria anche per 30 40 giorni, generalmente 4, 5 volte durante l'anno. L'antibiotico che combatte il batterio, si prescrive in base ad un esame accurato oppure senza alcun accertamento si può iniziare a prendere il Tavanic 5oo? Desidero una risposta dettagliata con riferimento ad ogni mio singolo dubbio. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la risposta dettagliata nonpuo' essere in riferimento alle Sue deduzioni diagnostico/terapeutiche...E' possibile che vada incontro a fenomeni periodici di congestione/infiammazione delle vie seminali ma,a tal proposito,solo una visita andrologica diretta,una spermiocoltura ed un approfondimento ecografico possono definire la diagnosi.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Bene, quindi per capire se si tratta di prostatite e per capire se la causa eventualmente è da imputarsi alla astinenza eiaculatoria occorrono i suddetti esami. Il fatto è che sono stato da un ottimo gastroenterologo che sulla base dei miei sintomi e constatando che il colon è apposto, mi ha prescritto il Tavanic 500. Si può prescrivere una cura così in via preliminare, senza conoscere precisamente di cosa si tratta, per vedere come si sviluppa la situazione? Mi è stato chiesto di coniugare il Tavanic al Topster, per poi vedere se l'infiammazione torna tra qualche settimana. Ma si tratta di un problema che mi si può ripresentare anche tra un anno, 5 mesi, 3 mesi ecc.. non per forza tra poche settimane. Cosa mi consiglia, continuo a seguire il gastroenterologo? Quanto al Tavanic, a cosa serve la cura se non si sa con esattezza quale batterio combattere?
[#3] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Voglio una risposta sulla opportunità o meno di prendere il Tavanic. E' inutile iniziare una terapia se non si fanno i suddetti esami oppure in via preventiva è bene iniziare ad usarlo? Quando chiedo una risposta dettagliata, faccio riferimento ad una risposta esaustiva, non chiedo certo una diagnosi.
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...da questa postazione, non e' coretto confutare una prescrizione terapeutica di un collega che,tralaltro,riscuote la Sua fiducia.Se vuole,puo' trasmetterci l'esito degli esami consigliati nel primo post (spermiocoltura,urinocoltura,
approfondimento ecografico),nonche' della visita specialistica diretta. Cordialita'.
[#5] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Bene farò come mi ha consigliato. Residua ancora una domanda: Lei in presenza di quali circostanze ed a quale tipo di paziente prescriverebbe il Tavanic 500??
[#6] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Da un lato Lei mi consiglia di fare alcuni esami per stabilire quale antibiotico prendere, esami però che il mio medico (del quale mi fido come gastroenterologo, ma non lo conosco come andrologo) non mi prescrive ,

per contro mi dice di seguire quest'ultimo prendendo il tavanic da lui prescrittomi per poi trasmettere a Lei l' esito degli esami che mi ha consigliato.... ma esami da fare in vista di che cosa, se già mi consiglia di prendere il tavanic seguendo il mio medico? Non colgo il senso delle sue risposte..

[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...purtoppo,non e' in grado di cogliere il senso delle mie risposte in quanto, a distanza di oltre 2 mesi,quando Le consigliai di eseguire degli esami diagnostici,insiste nel riproporre il quesito di partenza.Le ho scritto,con molta chiarezza,che non e' corretto confutare la prescriziione del Suo medico di famiglia,che gode della Sua fiducia,che avra' avuto i suoi motivi per farlo.Dal punto di vista andrologico,una terapia antibiotica va preceduta da una diagnosi batteriologica e strumentale.Cordialita'.
[#8] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Risultati spermiocoltura:
TRICHOMONAS ASSENTE
MICOPLASMI ASSENTE
NEISLERIA ASSENTE
GARDNERELLA ASSENTE
MICETI ASSENTE
GERMI VARI PRESENTE: streptococco Faecalis


Antibiogramma da coltura B-
CLARITHROMYCIN SENSIBILE
AMOXICILLINA SENSIBILE
AMPICILLINA SENSIBILE
CEFUROXIME SENSIBILE
CIPROFLOX ACINA INTERMEDIO
ERITROMICINA RESISTENTE
GENTAMICINA SENSIBILE
OXACILLINA SENSIBILE
TETRACICLINA INTERMEDIO
CLINDAMICINA INTERMEDIO
AZITROMICINA SENSIBILE
AMOX / KLAV SENSIBILE
[#9] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...senza l'indicazione del numero delle colonie,'e molto poco utile,Coridialita'.