Utente 181XXX
Buongiorno,
Sono una ragazza di 21 anni, qualche settimana fa ho eseguito un pap test dal ginecologo dal quale è stata rilevata un'infezione da canida.
Non essendomi potuta recare personalmente a ritirare la ricetta per un influenza, non ho potuto sciogliermi qualche dubbio che ora mi tormenta:
Il ginecologo, infatti, non ha accennato ad una eventuale cura per il mio ragazzo, ma visto che abbiamo avuto rapporti non portetti c'è il rischio che abbia conratto l'infezione giusto?
Premetto che ero convinta che negli uomini la candida fosse asintomatica e che come cura potessero essere usate le creme vaginali..invece il medico di fiducia del mio ragazzo ha detto che l'uomo è difficle che contragga questo tipo di infezione, che nel caso sia presente, i sintomi sarebbero evidenti e che andrebbe curata con un'unica pillola via orale..potrete immaginare che non sappia bene da che parte girarmi.
Ulteriore domandina: per quanto riguarda la candidosi orale, è possibile trasmettere l'infezione alle mucose della bocca attraverso il sesso orale?

Vi ringrazio in anticopo per la risposta,
Alice

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
cara Utente,anche la mucosa orale puo' essere interessata dalla candida ma,a prescindere dalla regione del corpo umano interessata,nei rapporti di coppia,quando v'e' una infiammazione/infezione,l'uno si cura e l'altro (profilassi) si protegge farmacologicamente,onde evitare il fenomeno del ping-pong.Evitiamo le banalizzazioni.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 181XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio molto per la veloce risposta!
Provvederemo quindi a portare a termine la cura entrambi.

Cordiali saluti,
Alice