Login | Registrati | Recupera password
0/0

Inalare polvere di gesso

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010

    Inalare polvere di gesso

    Buonasera Dottore, sono una ragazza di 29 anni e sono qui per togliermi un piccolo dubbio. Questa mattina, mentre lavoravo in giardino alla pulitura di una statua, ho inalato involontariamente della polvere di gesso proveniente dalla statua stessa. Poichè la sensazione di aver inalato la polvere durante questo piccolo incidente è stata forte, con conseguente attacco di starnuti, Le chiedo se l'esposizione a queste polveri possa avere una certa valenza oppure no.
    La ringrazio per l'attenzione.



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 88 Medico specialista in: Pneumologia

    Perfezionato in:
    Allergologia e immunologia

    Risponde dal
    2009
    Gentilissima signora,
    l'inalazione di una sostanza estranea all'organismo,come del resto è la polvere di gesso, certamente ha degli effetti nocivi sull'albero tracheo bronchiale.
    La invito pero' a star tranquilla, perche' una singola esposizione, per quanto, duratura e fastidiosa, non basta certamente a causarle danni importanti.
    Tutt'altra storia e' la situazione di chi lavora ed inala quotidianamente polveri o altre sostanze...
    Puo' stare assolutamente tranquilla, l'unica conseguenza dell'accaduto sono i fastidi legati all'inalazione che ha del resto gia' subito.

    La saluto e se avesse bisogno di altre informazioni ci faccia sapere....




    Dr. Cristiano Cesaro
    Specialista in Malattie dell'Apparato Respiratorio
    Resp. Ambulatorio di Fisiop. ed Allerg. Respiratoria delle Terme di Agnano.

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Caro Dottore, innanzitutto grazie per la celerità nella risposta. In realtà chiedendo maggiori informazioni al proprietario della "benedetta" statua, ho appurato che i materiali erano cemento bianco e polvere di marmo. A questo punto credo che la sua risposta non cambierà di molto (almeno spero).
    Grazie infinitamente e buona serata.



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 88 Medico specialista in: Pneumologia

    Perfezionato in:
    Allergologia e immunologia

    Risponde dal
    2009
    Si in effetti, c'e' poca differenza....
    stia tranquilla.
    La saluto cordialmente


    Dr. Cristiano Cesaro
    Specialista in Malattie dell'Apparato Respiratorio
    Resp. Ambulatorio di Fisiop. ed Allerg. Respiratoria delle Terme di Agnano.

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26/07/2010, 12:32
  2. Difficoltà a respirare
    in Pneumologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 01/06/2011, 11:18
  3. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 24/03/2010, 13:07
  4. Validità spirometria
    in Pneumologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22/08/2011, 13:16
  5. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 20/01/2010, 13:53
ultima modifica:  24/10/2014 - 0,09        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896
 
@media only screen and (max-width: 767px) { #banner { display:none;} }