Utente 428XXX
Salve vorrei sapere se il test qui sotto indica la possibilità o meno di avere figli?. Il andrologo ha parlato di posibili varicocelle 2

Paziente nato nel 1971
gg di astinenza 4
seme ottenuto mediante I.P.S
volume 4,1 ml
viscosità normale
fluidificazione completa 15 min
ph 7,7
concentrazione spermatozoi 15 Mil/ml
conta totale spermatozoi 61,5 Mil/ml
round-cells 3,3 mil/ml
forme immature 2,6 mil/ml
motilità % dopo 1 ora
Rap. PROGRESSIVA 21%
Deb. PROGRESSIVA 28%
in situ 22%
immobili 29%
motilità % dopo 2 ore
Rapidamente 19%
Debolmente 27%
in situ 22%
immobili 33%

Morfologia
tipiche 31%
atipie testa 27%
atipie coda 10%
anomalie collo-tratto interm 17%
acefalia 4%
forme con residui citopl 11%
test vitalita' 65%
tipo trattamento Mini percol
volume tratato 1ml
conentrazione rap progerssiva 70%
PSEUDOAGGLUTINAZ MICROSCOP ASSENTE
AGGLUTINAZIONE MICROSCOPICA ASSENTE
Spermar test (%SPERM. AGGL. negativo%

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il Suo spermiogramma,per quanto deficitario,non é "testimone di sterilità"...Esso esprime unicamente il potenziale statistico di fecondità del maschio,per cui,innanzitutto va ripetuto presso un laboratorio specializzato.Il varicocele può certamente giocare un ruolo ma,per poter dare un giudizio prognostico sull'esito dell'intervento,é necessario oraticare indagini ormonali,ecografiche e,ovviamente,saperne di più sulla Sua storia clinica e sull'obiettività relativa all'apparato riproduttivo.
Ci faccia sapere,se ritiene.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Pietro Salacone
24% attività
4% attualità
12% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Caro Utento, come già detto dal Collega Izzo, il suo spermiogramma presenta una condizione di ipofertilità, ma questo non vuol dire che Lei sia sterile e quindi impossibilitato ad avere figli. Sicuramente, se confermata da altro spermiogramma, la sua situazione seminale va approfondita con ulteriori accertamenti diagnostici tra cui anche un ecocolordoppler scrotale (visto che parla di possibile varicocele)
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
caro utente, come prima cosa le consiglio di ripetere lk'esame in quanto la diagnosi va fatta su più prelievi, in secondo alla sua età se dovesse confermarsi il varicocele , l'intervento non risolverebbe molto ma probabilmete sarebbe più indicato una terapia medica, cmq le consiglio di sottoporsi ad una visita uroandrologica.
Cordiali saluti
Dott. Giuseppe Quarto
http://www.prevenzioneandrologica.com
[#4] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro signore i dati relativi al suo spermiocitogramma non sono molto confortanti ma non sono certamente assoluti!Mi associo a ciò che hanno già detto i colleghi che mi hanno preceduto, ovvero sul fatto che esso va ripetuto in una sede ben qualificata con una opportuna preparazione.
Quanto al legame tra varicocele ed infertilità maschile le discussioni sono tante così come le scuole di pensiero.
Sebbene dopo una certa età l'intervento di varicocele non comporta un aumento numerico dei parametri seminali ma soltanto una salvaguardia di quel che di buono è rimasto,personalmente sono convinto (e sono supportato da una buona mole di dati di letteratura e di esperienza clinica personale e del centro presso cui lavoro) che in casi di infertilità conclamata l'intervento di varicocele (anche nel soggetto con età superiore a 30 anni) può essere a volte l'ultima chance che il paziente ha e che deve giocarsi in associazione a cicli di biostimolazione ovviamente dopo adeguato inquadramento clinico della coppia.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

il suo liquido seminale mostra alcuni problemi legati al numero e motilità degli spermatozoi.
Il mio consiglio sarebbe quello di ripetere l'esame del liquido seminale e di consultare uno specialista andrologo che possa valutare i motivi delle eventuali alterzioni evidenziate
A Verona potrebbe rivolgersi, anche a mio nome, al Dottor Giorgio Piubello, Responsabile della Andrologia di Borgo Roma, che sicuramente la aiuterà a chiarire il suo problema
cari saluti
[#6] dopo  
Utente 428XXX

Iscritto dal 2007
Vi ringrazio per il vostro tempo e la disponibilità dimostratami, nel corso del prossimo mese avrò i risultati di esame del sangue per testosterone ed ecocolordoppler scrotale.
Ricevuti questi esami vi esporrò i risultati certo di una vostra opinione in merito.
Colgo l'occasione per porgere distinti saluti.
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,perché solo il testosterone.Deve fare anche FSH,LH,17 beta estradiolo,almeno...
Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 428XXX

Iscritto dal 2007
Buon giorno, vorrei illustrarvi il secondo spermiogramma fatto qualche giorno fa a distanza di 50 giorni circa dal precedente.
Mi sembra di vedere qualche miglioramento, non so se attribuibile al fatto che da un mese ho smesso completamente di fumare.
Questo è l'ultimo referto:

Esame del liquido seminale valori who
esame chimico fisico
volume: 3,6 ml >=2
ph: 8,1
colore: biancastro
viscosità: normale
fluidificazione (dopo 1h): completa
conta spermatozoi: 66,0 x10^6/mL >=20x10^6/mL
(camera di makler) >=40x10^6/eiaculato
Motilità (dopo 1h a 37° C)
a) progressiva rapida: 34% a+b> 50%
b) progressiva lenta o irregolare: 22%
c) non progressiva: 7%
d) assente: 37%
Test eosina (vitali sul totale): 79% >=75%
Esame morfologico
forme normali:46% >=30%
forme immature: 6%
anomalie della testa: 28%
anomalie tratto intermedio: 13%
anomalie falgello:7%
Cellule rotonde: 2,0 x10^6/mL (di cui leuciti <1x10^6/mL)
in prevalenza cellule della linea germinale
Agglutinanti spermatozoi: assenti
Pseudoagglutinanti spermatozoi: presenti


Grazie per la vostra disponibilità.
[#9] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,le modificazioni (favorevoli) dell'ultimo spermiogramma sono significative e mostrano una situazione meno "impegnata",pur considerando che ha praticato l'esame in un altro laboratorio,che adotta una diversa metodologia.A questo punto sarebbe interessante conoscere l'opinione del Suo andrologo di riferimento anche circa la eventuale presenza di patologie dell'apparato genitale che possano incidere negativamente sul quadro seminale (infiammazioni prostatiche,varicocele etc.).Da ciò può dedurre che,nel Suo caso,personalmente adotterei la strategia dell'attesa vigile.
Ci aggiorni in merito,se ritiene.Cordialità
[#10] dopo  
Utente 428XXX

Iscritto dal 2007
Buon giorno, vorrei illustrarvi il ECO(COLOR)DOPPLER RENI E SURRENI
I reni in sede, nei limiti volumetrici ed ecostrutturali. Non dilatatate le vie escretrici.
Al controllo doppler buona vascolarizzazione parenchimale con regolare indice resistivo e tempo di accelerazione, bilateralmente e senza significative differenze tra il lato destro e sinestro.
Le arterie renali presentano regolare calibro, non si rilevano tratti di stenosi nè incremento dei picchi di velocità sistolica.
Conclusione: quadro nei limiti.
ECOGRAFIA TESTICOLI
Testicoli in sede, nei limiti volumetrici ed ecostrutturali; non lesioni focali. non idrocele. Da entranbi i lati fa si rileva dilatazione del plesso venoso, compatibile con un varicicele di primo grado a destra e di primo-secondo a sinestra.
EVENTUALE ECOCOLORDOPPLER INTEGRATIVA
L'esame doppler eseguito sia in condizioni basali che dopo manobra di valsalva fa reflusso venoso di discreta entità a sinestra e di modesta entitaà a dx.
P-PROLATTINA 3,5 ug/L 2,1 - 17,7

S-TESTOSTERONE TOTALE 17,8 nmo/L 8,4 - 28,7

S-TESTOSTERONE LIBERO 54,4 pmo/L 31.0 - 163.0
Grazie per la vostra disponibilità.