Utente 114XXX
Gentili Professori,
ho richiesto un consulto nella sezione neurochirurgia. Ha risposto un vostro collega, il quale mi ha consigliato di chiedere un parere a un chirurgo vascolare.
Sottopongo alla vostra cortese attenzione la situazione clinica di mio padre, anni 63.
Da circa 2 mesi comparsa di algie in regione occipitoparietale dx con irradiazione all’emicollo dx ed al trapezio; ha eseguito terapia con tachiperina, poi sospesa per insorgenza di gonfiore all’emilingua dx; ha poi utilizzato orudis, muscoril, bentelan, brufen senza benefici. Ha quindi eseguito RM encefalo e rachide cervicale con riscontro di fenomeni regressi di tipo cortico-sottocorticale e modesti segni di spondilosi cervicale.
Dopo visita otorinolaringoiatra, è stata consigliata di eseguire una TC con mdc del basiocranio posteriore con particolare riguardo alla regione del foro lacero posteriore dx. Esito della TC: lesione centrata sul golfo della giugulare compatibile per tumore glomico classificabile come tipo C2 secondo Fish.
Nel 2007 a mio padre è stato diagnosticato un carcinoma prostatico; sottoposto a RT fino al 7 giugno c.a. e ogni 3 mesi puntura di Eligard 22,5 mg.
Sarei grata se qualcuno potesse esprimere un Suo parere (capisco che sia difficile dare un'interpretazione solo sulla base degli esami e della sintomatologia descritti) e quale potrebbe essere la terapia più adeguata. Vorrei informazioni di centri o medici ben qualificati ove possiamo rivolgerci.
Ringraziando anticipatamente, porgo distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
8% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Qualunque spiegazione a distanza sarebbe oltremodo complessa.Posso eventualmente fornire un modesto contributo nel segnalare la divisione ORL dell'Ospedale Maggiore di Bologna.
La saluto