Utente 120XXX
Gentili dottori,
mi scuso per i ricorrenti consulti che richiedo, ma sono un soggetto piuttosto ansioso.
Circa un'oretta fa, mentre camminavo per strada, ho avvertito un dolore accompagnato da una sensazione di calore che si irradiava dal petto (lato sinistro) fino alla spalla sinistra, con annessa tachicardia. Il dolore è durato sì e no un minuto, poi è tornato tutto normale, tranne il battito accelerato. Tornando a casa sono passata in farmacia e ho raccontato l'accaduto alla farmacista chiedendole se era il caso di andare in ospedale. Lei mi ha misurato la pressione (150/80) e mi ha detto che probabilmente è stato un picco pressorio (soffro di iperinsulinismo ed avevo appena finito di mangiare), e che non era il caso di preoccuparsi. Voi cosa ne pensate? Ha ragione la farmacista o è meglio fare un controllo in ospedale? Non so se può influire, ma sono stata tutta la mattina in università e ho mangiato un panino al volo per poi riuscire di corsa.
Vi ringrazio per le risposte che vorrete darmi.
Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Dal Suo racconto non si evincono particolari elementi di urgenza, tali da dover richiedere il ricorso del Pronto Soccorso.
Tuttavia, se la sintomatologia dovesse ripresentarsi anche nei prossimi giorni, Le consiglio un controllo dal medico di famiglia che potrà così confermare "dal vivo" il probabilissimo stato di buona salute del Suo cuore.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 120XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio infinitamente per la risposta. Fino ad ora il disturbo non si è ripresentato, mi auguro che resti un caso isolato!
Saluti