Utente 133XXX
Buonasera,
da circa 16 anni soffro di Lupus eritematoso sistemico per il quale sono in terapia con deltacortene e clorochina e da alcuni anni anche di depressione associata a un dist della personalità non meglio diagnosticato per il quale assumo Sertralina 200 mg, Davedax 4 mg, Tegretol 100 mgAlprazolam 1,5 mg e Risperidone 1mg. Già da prima della depressione soffrivo di Disfunzione erettile lieve che si è aggravata negli ultimi anni e per la quale mi son rivolto ad un urologo. Ciò che fa protendere oltre che per una causa psicogena (che certo è presente) anke per una organiga (oltre che farmacologiga in conseguenza ai molteplici farmaci assunti e quindi la bassissima libido) è la completa mancanza di erezioni mattutine da circa appunto 2 anni. L'urologo mi ha prescritto oltre ad un profilo ormonale (Fsh, prolattinemia, testosteronemia ed LH) anke un DOPPLER PENIENO sia basale ke dinamico onde escludere l'ipotesi organiga (ke con il lupus e le sue conseguenze non è certo neurologico-vascolari non è certo campata in aria).
E' possibile ke privatamente tali esami Penieni costino, come mi è stato riferito privatamente, rispettivamente 170 e 350 euro cadauno o il prezzo è oggettivamnete esagerato?
Inoltre , può essere la mancanza di erezioni mattutine (che credo siano un processo meccanico e fisiologico indipendente dalla libido)dovuta a un semplice fattore psicologico o è segno già in sè una possibile componente organica da indagare?
Vi ringrazio per l'attenzione,
saluti MArio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro dsignore,
entramnbi gli esami elencati sono fattibili con la semplice impegnativa del medico di base a costo di pochi euro.- L' esito di quegli esami, unito alla risultanze della visita chiarirà se il suo problema è psicogeno od organico.
[#2] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dott Cavallini mi scuso per il ritardo nella risposta e la ringrazio per il suo consulto. Purtroppo in molto ospedali non fanno tale esame se non si effettua prima una visita andrologica in sede da loro (visita che io ho già fatto , sebbene urologica, privatamente) e i tempi di attesa sono lunghissimi. Alla fine però ho trovato privatamente l'esame suddetto al costo di 105 euro al posto dei 350 + 170 iniziali. SPero sia lo stesso!!! E soprattutto spero di poter uscire da questo incubo che mi ha fatto completamente ritirare dalla vita sociale in generale.
Un saluto e grazie
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore
i 100-200 Euro mi sembrano un costo simile a quello della situazione privata romana
350 Euro mi sembrano una vera esagerazione anche nella realtà romana
cari saluti
[#4] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno Dott Pozza,
io sono di Torino e mi viene il dubbio (sebbene la cosa sia solo una mia idea, ma vista la differenza di "prezzo", giustificato) che ci sia una speculazione dietro, visto ke il luogo dell'esame mi è stato indicato dall'urologo privato dal quale mi son recato per la visita, il quale mi ha detto ke il penieno basale era fattibile in convenzione, mentre il dinamico no.
Ma a parte questo cosa ne pensa della mia situazione? Secondo lei la mancanza di erezioni mattutine in particolare, sono segno e sintomo di qlksa di organico o possono essere anke un qualcosa di non indicativo in questo senso. Il solo fattore psicologico, può provocare tale mancanza?
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
80-100 euro in emilia.
balle sono fattibili tuitti e due in convenzione, almeno in emilia romagna. l' ecodoppler viene in genere indicato quando sussistono dubbi circa la presenza di alterazioni della circolazione arteriosa. Lasci perdere la fuga venosa che non esiste nè esisterà mai. Una attenta raccolta anamnestica può sostituire nella maggioranza dei casi l' ecodoppler. pOI IL PAZIENTE GUARDA SU INTERNET, E SI chiede perchè non gli è stato ordinato.
Quanto all' invio di pazienti a colleghi è prassi comune, quindi non si faccia venire in mente idee strane, che sarebbe meglio ritrattare.
[#6] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
Grazie Dott. Cavallini,
il mio dubbio sul collega era solo un pensiero. Cosa intende più precisamente per"attenta raccolta anamnestica"?
E perchè nessuno mi da risposte se non almeno indicazioni sulla questione dell'assenza di erezioni mattutine? E' un argomento oggetto di controversie o cosa?
Inoltre,per parafrasare Kant, "Cosa posso conoscere" su questo problema, "cosa posso fare" e soprattutto, "cosa posso sperare" riguaardo ad esso?
Grazie ancora per la vostra attenzione.
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Raccolta anamnestica, ovvero indagine sui fattori di rischio per aterosclerosi: fumo, caffè, alcooloici, colesteriolemia, diabete, awssetto lipidivco, sedentarietà.
Una volta fatta la diagnosi, si farà terapia possibilmente curando la causa: psicogena, cirvcolatoria, ormonale.
Ecco bravo, meglio limitare i pensieri.
[#8] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera,
ho finalmente effettuato il doppler penieno, ma dopo l'iniezione del farmaco (Prostaglandina E1 - 5mg) non ho avuto alcuna erezione e l'esame mi è stato fatto così in stato di flaccidità, sia quello basale che dinamico in non più di 10 minuti. E' normale?

QUesto il referto:
In condizioni basali le arterie dorsali e cavernose del pene forniscono bilateralmente paramentri emovelocimetrici di ampiezza e morfologia ben modulati.
Non si rilevano flussi arteriosi inveriti.
Non vi sono flussi venosi spontanei.
A 10' da iniezione intracavernosa del vasodilatatore (Prostaglandina E1 5 mg)si rileva una simmetrica risposta emodinamica di entità massimale.
PFV 57cm/s compatiboile con Fase 4 delle modificazioni dei flussi delle arterie cavernose dopo farmacoerezione e con indice di resistenza (IR) di 0,90.

Grazie,
Mario

[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
esame ok, negativo per patologia vascolare del pene
[#10] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
esame ok, negativo per patologia vascolare arteriosa del pene
cari saluti