Utente 117XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 27 anni. Un anno e mezzo fa ho subito un intervento di laparoscopia per asportare la colecisti a causa della formazione di un calcolo.Da più di un mese avverto dolore al fianco destro che si irradia fin dietro la scapola e difficoltà a fare un respiro "pieno".Prima che cominciasse questo dolore ho avuto forti crampi allo stomaco e nausea e il medico mi ha prescritto Levobren, nel frattempo ho fatto le analisi del sangue da cui è risultato che solo i gamma gt sono molto alti e le transaminasi leggermente alte, bilirubina e fosfatasi alcalina nella norma.Non bevo alcolici, non ho preso medicinali.Ecografia che rileva un'iperpalsia nodulare confermata dalla risonanza con contrasto che, i medici mi hanno spiegato, non provoca dolori e non spiega i valori dei gamma gt.Il dolore sta diventando insopportabile, non passa mai ,si accentua nella sera e dopo i pasti, anche se nn mangiare mi provoca un forte dolore allo stomaco.E' possibile che si tratti di epatite?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
I valori di transaminasi elevate sono sempre indice di sofferenza epatica. Per testare le epatiti virali ci sono gli appositi test da eseguire sul sangue; ma anche in caso di negativita' si puo' sempre pensare ad un'epatite di tipo tossico. Intendiamoci, non sto dicendo che lei abbia una vera e propria epatite: dico solo che non possiamo escluderlo.
Cordiali saluti