Utente 111XXX
Buon giorno
Mio marito la settimana scorsa ha effettuato uno spermiogramma con molta difficoltà, dovuta all'agitazione, con poca erezione e con scarso eiaculato.
L'andrologo dice che dovrà ripeterlo visto la difficoltà nella raccolta.
Il volume è di 0,5ml e e il numero di spermatozoi 0,1 ml e il resto è stato N.V. Solo l'esame culturale andava bene tutto negativo. Stiamo facendo tutte le analisi necessarie per un eventuale IUI. Questo spermio è il peggiore che abbia mai fatto, ne ha fatti diversi, l'ultimo aveva come volume 2ml e 46 miglioni di spermatozoi.
Quello che mi chiedo o meglio vi chiedo è possibile che la difficoltà nella raccolta abbia davvero influenzato l'esito o può essere stato un concreto peggioramento. ?Non sò se potete vedere gli altri miei post dove chiedevo info su altri spermiogrammi per poterli confrontare. Grazie fin da ora per la disponibilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Se lo spermiogramma è eseguito in assenza di una piena erezione e di una buona senzazione orgasmica la quantità e la qualità dello sperma emesso possono essere alterate.

distinti saluti
[#2] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio, mi ha un pò riassicurata.
Spero che la prossima volta sia meno ansioso e che i risultati siano migliori.
Ho pensato di fargli prendere una pastiglia di viagra prima della raccolta, può andar bene? Il fatto è che quando deve fare l'esame anche se la raccolta la fà a casa è sempre agitato.

Distinti saluti